Scegliere la gabbia giusta per un coniglio

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Piccoli animali
Scegliere la gabbia giusta per un coniglio

I conigli si possono tenere a casa in gabbia, con la libertà di scorrazzare per casa (dopo averla messa in sicurezza, ovviamente). I conigli rispondono bene all'addestramento della lettiera e molte persone lasciano i conigli liberi di correre per la casa almeno per parte della giornata. Anche se il vostro coniglio è addestrato e la casa è sicura, una gabbia sarà un luogo sicuro e un nido dove il coniglio può tornare per riposare.

🐰 Articolo correlato: come tenere un coniglio in casa

Ci sono diverse gabbie per conigli in commercio che però non sono l'ideale per questi animali. Alcune sono troppo piccole e alcune hanno il pavimento in fil di ferro, che è più facile da pulire ma è molto scomodo per i conigli.

Grandezza

Come sempre, più grande è meglio è. Se il vostro coniglio passa molto tempo in gabbia, prendete la più grande possibile. In generale la gabbia dovrebbe essere almeno 4 volte più grande del coniglio. Come regola una gabbia di 60x90 cm va bene per i conigli più piccoli (che pesano meno di 3 kg) o 75x90 cm per i conigli più grandi. Una gabbia a due piani con una rampa che colleghi i due livelli sembra essere molto popolare anche tra i conigli.

Design della gabbia

Di regola, i conigli reagiscono bene all'addestramento per la lettiera, quindi un pavimento solido e non troppo difficile da pulire va bene. Molte gabbie per conigli sono ancora fatte con il filo di ferro su cassetti estraibili, per rendere più semplice la pulizia. Tuttavia, i fili di ferro (anche quelli con poco spazio tra i fili) possono essere scomodi e causare piaghe sulle zampe, quindi è meglio prendere una gabbia senza fil di ferro sul pavimento. I pavimenti di fil di ferro dovrebbero essere coperti con un pezzo di legno o erba e tappeti (i tappeti di erba sono ottimi sulle gabbie con un pavimento solido, offrono un po' di variazione e trazione).

La porta della gabbia dovrebbe essere abbastanza grande da farci passare facilmente la lettiera e il coniglio. Una porta laterale è una buona idea poiché l'apertura in altro rende difficile prendere il coniglio ed è meglio che il coniglio possa entrare e uscire da solo. L'apertura dovrebbe avere gli angoli smussati o delle strisce di protezione in plastica sul ferro.

Se siete bravi con il bricolage, potete essere creativi e costruire la gabbia da soli. Questo vi permetterà di creare una gabbia fatta su misura. Il mio stesso coniglio ha una gabbia fatta in casa che non è proprio ideale, ma funziona benissimo.

Giaciglio

I tappeti d'erba sono un'ottima idea per le gabbie con pavimentazione solida, offrono un po' di trazione. Si possono inserire anche delle coperte di pile. Pezzi di tappeti o di asciugamani sono ottimi tappetini, basta che il coniglio non li srotoli e non li mangi.

Come per gli altri animali, i trucioli di cedro e pino dovrebbero essere evitati a causa degli oli aromatici che rilasciano. Questi oli aumentano i livelli di alcuni enzimi del fegato, che possono colpire il metabolismo di farmaci e altri composti. Se usate trucioli di legno, ci sono alternative migliori, come quelli di pioppo. La paglia o il fieno sono ottimi per il giaciglio di un coniglio. Per quanto riguarda la lettiera, andate alla sezione sull'addestramento per la lettiera.

Gabbie da esterni

Vivere da solo in un recinto all'aperto è un'esistenza solitaria per un coniglio, un coniglio domestico a cui è permesso passare del tempo all'aperto probabilmente apprezzerà il cambiamento di scenario e l'aria fresca.

Ci sono diversi pericoli all'aria aperta, compresi i predatori, il tempo e l'intossicazione da erbicidi, pesticidi o piante velenose. Poiché i predatori sono il pericolo maggiore durante la notte, tenere un coniglio all'aperto in un recinto di notte è rischioso, anche in città (dove i predatori possono includere procioni, gatti, cani, coyote, falchi e altro). Molti possono ferire o uccidere un coniglio senza nemmeno entrare nella gabbia. Se un coniglio deve stare fuori, dovrebbe trovarsi almeno in un capannone chiuso, in un garage o in qualche rifugio che consenta una protezione completa.

Molti proprietari lasciano i loro conigli fuori in un recinto chiuso fatto con una cornice di legno con filo su tutti i lati (compreso il lato superiore e inferiore). Ciò consente ai coniglietti di trascorrere del tempo all'aperto e sgranocchiare l'erba (a condizione che non sia trattata con erbicidi, pesticidi o altre sostanze chimiche!) senza uscire e con protezione da visitatori indesiderati. Dovrà avere anche riparo da sole, vento, pioggia e altri elementi.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 13 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty