Posso dare al mio cane il Kiwi?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani - 1 commento
Posso dare al mio cane il Kiwi?

Frutti come i kiwi forniscono un sacco di vitamine, minerali e altri nutrienti essenziali per il nostro corpo. Il kiwi in particolare è una grande fonte di vitamina C, potassio, fibra e beta-carotene. Nel complesso il kiwi è in grado di fornire numerosi benefici per la salute. Tuttavia, ci sono alcuni frutti che i cani dovrebbero evitare di mangiare. Il kiwi è uno di questi? Potreste essere tentati nel dare da mangiare questo frutto tropicale al vostro cane, perché non è solo sano, ma è anche delizioso. Questo è il motivo per cui alcuni proprietari di cani non possono fare a meno di condividere frutta come questa, con i loro amici a quattro zampe.


In realtà, i cani hanno una loro dieta che dovrebbe essere seguita per soddisfare le esigenze nutrizionali del loro corpo. Con una dieta corretta, dovrebbero essere attivi e forti e con una pelle e un manto sano. Il kiwi, da solo, non vale la pena di essere utilizzato.

Posso dare al mio cane il kiwi? Risposta: Sì, ma in piccole quantità


I benefici per la salute derivanti, rendono il kiwi molto allettante come bocconcino per cani.
I kiwi contengono anche flavonoidi, che proteggono le cellule dai danni ossidativi. Infine, fanno bene alla respirazione e prevengono la degenerazione maculare legata all'età. Non ci sono molte cose negative da dire sul kiwi, ma resta il fatto che si deve usare sempre la moderazione nel fornire alimenti al proprio cane, anche se questi sono sani. Questo perché tali frutti non fanno parte della loro dieta ancestrale.

Frutta in generale


Ovviamente alcuni alimenti umani non devono essere somministrati ai cani. Alcuni frutti, ad esempio, dovrebbero essere evitati, come uva e uva passa. È stato dimostrato come entrambi abbiamo provocato insufficienza renale in alcuni cani.
D'altra parte, altri frutti sono innocui e possono anche fornire benefici per la salute del cane. I frutti tropicali come i meloni gialli, le angurie e i meloni bianchi sono frutti che il ​​vostro cane può mangiare tranquillamente.


Alcuni dicono che una dieta canina sana sia costituita per il 50% di carne e il 50% di verdura. Ma in generale la frutta non è un must, in quanto i cani fondamentalmente ottengono tutte le vitamine, i minerali e le sostanze nutritive di cui hanno bisogno dalla loro dieta equilibrata di carne e alcune verdure miste.
Anche se i cani non sono mangiatori di frutti, non ne disdegnano un bocconcino di tanto in tanto. Prendete nota però che ci sono frutti che sono considerati off limits per i cani a causa di determinati livelli di tossicità, come l’avocado, l’uva e l’uva passa. Altri frutti sono considerati ok, compresi i kiwi, purché vengano dati solo in quantità molto piccole. Altri ancora sono più discutibili, come il melograno.


La frutta, tranne quella sulla lista off limits, può essere data ma solo in piccole porzioni. I cani non devono mangiare frutta allo stesso modo in cui lo fanno gli esseri umani, perché i loro corpi e le loro esigenze nutrizionali sono diversi dalle nostre. Il kiwi può essere un frutto molto nutriente, ma darlo al vostro cane non significa necessariamente che benefici del valore nutrizionale del frutto.
Potete dar loro il kiwi per la soddisfazione di dargli un bocconcino saporito, ma non dategliene troppo, in quanto potrebbe avere un effetto lassativo. È meglio consultare il proprio veterinario prima di dare al vostro cane qualsiasi alimento destinato agli umani.

Alimenti che si possono condividere


Che ci crediate o no, i frutti di bosco offrono una buona quantità di antiossidanti per i vostri cani. Che siano freschi o congelati, le fragole, i mirtilli o i lamponi, sono salutari per il vostro amico a quattro zampe, ma ci sono molti dibattiti sul fatto che sia davvero utile per il vostro cane e la sua longevità.


I fagiolini sono particolarmente consigliati dai nutrizionisti animali, anche perché possono facilmente riempire un cane, ma con meno calorie. Le verdure fresche e croccanti come le carote possono fare bene ai denti del vostro cane. Il pollo cotto è anche un sostituto sano al cibo per cani, sia bollito, arrostito, o al forno. Basta non dar loro le ossa!

Benefici per la salute del kiwi


I kiwi sono frutti molto nutrienti che hanno vari benefici per la salute. Mangiare kiwi regolarmente aiuta a prevenire le malattie respiratorie, in particolare l’asma, per merito del suo alto contenuto di vitamina C. È utile anche per il parto in quanto contiene acido folico.


I flavonoidi e i carotenoidi presenti nel kiwi rendono il frutto un buon alimento preventivo per il cancro. Protegge anche gli occhi dalla degenerazione maculare legata all'età, combatte le malattie cardiovascolari, regola la pressione sanguigna, favorisce la salute dell'apparato digerente, rinforza il sistema immunitario e nutre la pelle.


Anche se molti di questi importanti benefici si applicano soprattutto sugli esseri umani, dando il kiwi al vostro cane con moderazione non potrete fargli male.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 63 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

1 Commento

  1. Anna

    Il mio barboncino adora il kiwi, però le ho sempre dato 2-3 scaglie senza i semi. Vorrei sapere se pure i semi li potrebbe mangiarli. Grazie

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty