Lenticchie: i cani possono mangiarle?

Scritto da nella categoria Cani
Lenticchie: i cani possono mangiarle?

Le lenticchie rappresentano un legume salutare che ha ottimi valori nutrizionali. Sono un cibo di tendenza facile da preparare e da aggiungere a una vasta gamma di insalate, zuppe e portate principali. Con il loro alto contenuto nutrizionale, mangiare lenticchie è un modo semplice ma gustoso per assumere i necessari minerali, vitamine e proteine. Ma i cani possono mangiarle, fanno loro bene?

Se vi state chiedendo "posso dare lenticchie al mio cane", allora la risposta è Sì, i cani possono mangiarle in relativa sicurezza, ottenendone anche alcuni benefici. Occorre fare delle precisazioni sul consumo di lenticchie da parte di cani però, e le spiegheremo di seguito.

Nel presente articolo, daremo un'occhiata ai valori nutrizionali di questi legumi, al loro consumo in sicurezza da parte dei nostri amici pelosi, quali sono i suoi benefici e consigli circa la sua assunzione in diverse forme o quantità.

Cosa sono le lenticchie?

lenticchie per cani

Le lenticchie appartengono alla famiglia dei legumi e possiedono alte quantità di fibre e proteine. Si presentano in numerosi colori, compresi verde, marrone, rosso e nero, e hanno la forma di piccolissimi piselli.

Risultano facili da preparare e cucinare e sono abbastanza economiche, rendendole una fonte di proteine a basso costo, disponibili a tutti nel mondo.

Le lenticchie sono diventate la scelta nutritiva numero uno per chi mangia sano, grazie ai loro potenziali benefici per la salute. Ma i cani possono mangiarle proprio come noi? Va bene che le consumino regolarmente? La loro assunzione sotto qualsiasi forma è esente da pericoli?

Quindi, i cani possono mangiarle in sicurezza? Sì, le lenticchie sono relativamente prive di pericoli per la salute dei cagnolini e provvedono a una nutrizione extra nella loro dieta. Alcuni, però, potrebbero presentare dei leggeri disturbi gastrointestinali dopo averle assunte, a causa del loro alto contenuto di fibre.

Le lenticchie, anzi, i legumi in generale, sono noti per avere un tipico alto contenuto di proteine e fibre, per esempio:

  • 230 calorie
  • 18 g proteine
  • 16 g fibre
  • 40 g carboidrati
  • Ferro
  • Acido folico
  • Magnesio
  • Potassio
  • Fosforo
  • Zinco
  • Rame
  • Manganese
  • Vitamine B1, B3, B5 e B6

Nonostante le lenticchie non vengano associate a enormi benefici per la salute, come nel caso dei semi di zucca, come la maggior parte dei legumi ne hanno alcuni, come dimostrato dalle ricerche:

Ma anche i cani possono mangiarle? È vero che fanno bene soprattutto alla loro digestione grazie all'alto contenuto di fibre? Sì e no. Sebbene molti studi siano basati su sperimentazioni sull'uomo, esistono anche prove sulla digeribilità e sui loro effetti sui cagnolini.

La digeribilità delle lenticchie nei cani

Per esempio, uno studio condotto su 36 cani ha esaminato sei differenti fonti di amido, tra cui le lenticchie. I risultati dimostrano come, di queste sei, il riso e la manioca siano i più digeribili dai cani, seguiti da mais e sorgo. Lenticchie e piselli hanno invece il tasso più basso di digeribilità.

È stata poi condotta un'altra ricerca su cani e persone per fattori simili. È stato scoperto che le lenticchie rallentano chiaramente il processo di digestione dei cagnolini, più aumenta la quantità di tali legumi, più lenta è la digestione.

Ciò significa che se il cane assume ne assume troppe, potrebbero verificarsi problemi gastrointestinali e fastidi allo stomaco. In più, un'eccessiva quantità di lenticchie potrebbe provocare diarrea, così come una possibile costipazione.

Lecitina nelle lenticchie

Uno studio ha rivelato come le lenticchie crude e tutti i legumi in generale contengono altissime quantità di lecitina, un gruppo di glicoproteine. Tecnicamente, le lecitine possono causare assorbimento intestinale e produrre tossicità tramite una crescita di batteri nel tratto gastrointestinale.

Ciononostante, prima che vi indigniate, è importante puntualizzare che per arrivare a provocare tali effetti collaterali delle lecitine dalle lenticchie, occorre darne al cane grossissime quantità. Inoltre, le lecitine si possono ridurre fino al 200% cuocendole.

In tal modo, è consigliabile cucinare sempre le lenticchie quando le si danno in pasto ai cani. Una ricerca ha evidenziato come le lenticchie bollite o al vapore, similmente ad altri legumi, abbiano un bassissimo concentrato di lecitine. Non è raccomandabile una cottura lenta.

Detto ciò, i cani possono mangiare le lenticchie? Fanno loro bene se preparate nel modo corretto? È sicuro darle in pasto in quantità moderate se bollite o cotte al vapore?

4 Quattro effetti benefici delle lenticchie nei cani

lenticchie rosse

1. Potrebbero aiutare i cani diabetici.

Sfortunatamente, alcuni cani soffrono di diabete ma aggiungere delle lenticchie alla loro dieta può contribuire alla migliore gestione di tale patologia. Questi fagioli hanno un basso contenuto di zucchero e, combinati con i loro contenuti nutrizionali, sono idealmente l'alimento perfetto da inserire nel loro regime dietetico.

Le fibre e le proteine contenute nelle lenticchie contribuiscono a liberare il tratto digerente da tossine, aiutando l'amico peloso a vivere meglio e più a lungo. Il veterinario può consigliarvi la quantità adatta di tali legumi da aggiungere alla dieta di un cane diabetico.

2. Sono un'ottima fonte di energia per i cani.

Le lenticchie sono un'ottima fonte di ferro che donano al cane l'energia necessaria per essere felice, sano e attivo su base quotidiana. I cagnolini bisognano di un alto livello di ferro per produrre il sangue.

Di per sé, il ferro rappresenta un elemento fondamentale dell'emoglobina ed è addetto al trasporto di ossigeno dai polmoni alle cellule del corpo. Da qui, il ferro dà una forte spinta al metabolismo e produce energia.

3. Sono un super cibo che possono aiutare a migliorare la salute del vostro cane

Le lenticchie possono essere considerate un super cibo sotto molti aspetti. Sono molte le caratteristiche che possono contribuire ad allungare l'aspettativa di vita del vostro cane:

  • Alti livelli di fibre che contribuiscono ad abbassare colesterolo e pressione sanguigna alta.
  • Il livellamento di zucchero nel sangue dopo un pasto.
  • Hanno pochi grassi e calorie.

4. Possono prevenire alcune malattie

Le lenticchie contengono un minerale essenziale e antiossidante chiamato selenio. Tale elemento si trova nella maggior parte degli alimenti, riduce la crescita di tumori, migliora la risposta del sistema immunitario e previene le infiammazioni.

Il selenio inoltre contribuisce alla funzione degli enzimi nel fegato, in particolare disintossicando i composti cancerogeni. In più, le fibre contenute nelle lenticchie possono ridurre la possibilità di cancro al colon.

In conclusione, i cani possono mangiare lenticchie e godere dei benefici?

Potete senza dubbio dare lenticchie al cane e, se in piccole quantità, il loro consumo da parte dei cani è privo di pericoli. Purtroppo, è meglio cucinarle (farle bollire) per migliorarne la digeribilità e diminuire la dose di lecitine presenti. Essendo una fonte economica di fibre e proteine, le lenticchie possono diventare un alimento base della dieta. Ma possono in qualche modo essere dannose per i vostri amici a quattro zampe?

3 potenziali effetti collaterali delle lenticchie per i cani

La domanda è, le lenticchie fanno male ai cani se preparate in un certo modo o date in determinate quantità? Il fatto è che, sebbene le lenticchie siano un cibo innocuo per i cani in generale, esistono alcuni loro aspetti che dovreste conoscere e a cui prestare attenzione.

1. Il loro consumo può creare flatulenza e disturbi allo stomaco nei cani

Alcuni legumi, lenticchie comprese, fanno sì che i cani sperimentino flatulenza e disagio. Nonostante risulti meno probabile che creino aria rispetto ad altri fagioli, grazie alla loro alta digeribilità, ogni cane risponde a suo modo a questo alimento.

La flatulenza può essere seguita da diarrea e fastidi allo stomaco, quindi assicuratevi di introdurre lenticchie in modo graduale e in piccole quantità. Poi osservate la reazione del vostro cane prima di aggiungerne di più alla sua dieta.

2. Le lenticchie in commercio potrebbero contenere sali e condimenti aggiunti.

Se desiderate dare delle lenticchie al vostro cane, allora comprate quelle biologiche e preparatele accuratamente. Molti tipi di lenticchie acquistate in negozio presentano additivi aggiuntivi e molto pericolosi che Fido non dovrebbe assolutamente ingerire. Alti livelli di sodio col tempo possono provocare tossicità del sale, mentre alcuni condimenti potrebbero non sposarsi bene col pancino del vostro cucciolo.

Alcune lenticchie (biologiche) consigliate:

Lenticchie Verdi
78 Recensioni
Lenticchie Verdi
Alta disponibilità
I legumi ricchi di amidi, fibre e proteine abbinati ai cereali integrali sono l'ideale per ottenere una combinazione dall'alto valore nutrizionale e diventare una valida alternativa al consumo di proteine animali. Da non sottovalutare il contenuto di lecitina conosciuta per la prevenzione del colesterolo alto. La lenticchia (Lens culinaris) è una leguminosa conosciuta ed utilizzata fino ...
Subito pronte
28 Recensioni
Lenticchie in Barattolo
Alta disponibilità
Legumi pronti da servire. Si possono condire a piacere, saltare in padella, aggiungere a zuppe, o freddi in insalata. Modo d'uso: scaldare per pochi minuti a fuoco basso. Avvertenze: dopo l'apertura conservare in frigorifero in un contenitore per alimenti e consumare entro 2 giorni. ...

3. La zuppa di lenticchie è un pericolo potenziale per il vostro cane

Tali fagioli vengono usati frequentemente in molte zuppe ma non dovreste mai darle in pasto al vostro amico peloso. Spesso, zuppe in scatola o fatte in caso contengono aglio o cipolla, e tali membri della famiglia Allium sono tossici per i cani. Anche piccole quantità di determinate piante possono far diventare il cagnolino anemico e, nei casi peggiori, provocare coma o morte.

Date al vostro cane lenticchie naturali, non salate e cotte. Non dategli alcun legume combinato con altri ingredienti misteriosi, per esempio nelle zuppe.

Riassunto

I cani possono mangiare le lenticchie?

lenticchie verdi per cani

In conclusione, i cani possono mangiare lenticchie in sicurezza? Fanno loro bene? Sì, potete dare lenticchie ai vostri amici a quattro zampe e ciò potrebbe apportare loro dei benefici, sebbene non siano ancora stati dimostrati. Ricordatevi che, grazie all'alto contenuto di fibre, potrebbero causare flatulenza o fastidi allo stomaco.

Le lenticchie possono arrecare dei rischi? Tecnicamente no. Le lenticchie non fanno male ai cani, fermo restando siano naturali e cotte. In questo modo, il vostro cagnolino assume un'ottima dose di fibre, proteine, vitamine e minerali. Ricordatevi di introdurre tali legumi lentamente nella sua dieta, per limitare eventuali disturbi allo stomaco.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 9 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty