Cibo per cani a basso contenuto di grassi: fa bene o male al vostro cane?

Scritto da nella categoria Cani
Cibo per cani a basso contenuto di grassi: fa bene o male al vostro cane?

Di recente, i cibi a basso contenuto di grasso vanno di moda. È una delle tendenze più popolari della dieta umana.

Non dovrebbe sorprendervi che alcune compagnie di cibo per cani offrano del cibo a basso contenuto di grassi ai consumatori.

Ma questi prodotti sono studiati per migliorare la salute del vostro cane? O servono solo a trarre profitto dall'ultima moda?

Perché i grassi derivanti dalla dieta potrebbero non essere un problema per il cane

È importante ricordare che ciò che potrebbe andare bene per la vostra dieta potrebbe essere la scelta sbagliata per il vostro cane.

Per esempio, negli esseri umani i grassi saturi sono associati ad arterie ostruite e attacchi cardiaci.

Per i cani non è così.

I cani che seguono una dieta relativamente ricca di grassi, soffrono solo raramente di malattie circolatorie. Sembra che la specie sia resistente agli infarti e alle malattie dell'arteria coronaria.

Colesterolo canino: non è tutto cattivo

Anche se i cani possono avere più colesterolo nel sangue, questo colesterolo non è del tipo "cattivo" che blocca le arterie degli esseri umani.

Questo è colesterolo HDL, il tipo "buono" che aiuta a prevenire l'accumulo pericoloso delle placche che spesso si trovano nelle pareti delle arterie degli umani.

Si pensa che sia quell'alto livello di colesterolo buono a rendere i cani resistenti allo sviluppo dell'aterosclerosi, la causa principale d'infarti cardiaci e ictus.

Vedete...

La maggior parte dei cani può gestire facilmente una quantità ragionevole di grasso animale proveniente dalla dieta, soprattutto quando si tratta di grasso naturale proveniente da carne di qualità.

I grassi possono essere una buona fonte di energia e sono anche il modo migliore per dare al vostro cane gli acidi grassi essenziali necessari per vivere.

Quando i grassi diventano un problema

Cane obeso & colesterolo alto

Tuttavia, anche se i grassi sono parte importante della dieta canina, alcune condizioni mediche potrebbero richiedere una dieta a basso contenuto di grassi. Due dei problemi più comuni includono:

  • Pancreatite
  • Obesità cronica

I cibi grassi possono causare o peggiorare queste condizioni.

L'industria del cibo per animali preferisce il profitto alla qualità

Non è un segreto, è risaputo che l'industria dei cibi per animali usa le materie prime più economiche disponibili.

La quantità e la qualità del grasso contenuto in un cibo per cani commerciale può essere penalizzata quando le compagnie scelgono ingredienti di bassa qualità come:

  • Ritagli di grasso
  • Olio vegetale generico
  • Grasso animale anonimo
  • Scarti della macellazione

Conclusioni

Cosa potete fare?

Ovviamente, una quantità ragionevole di grasso è salutare per la maggior parte dei cani.

Un buon modo per valutare il contenuto di grasso nel cibo per cani è controllare il rapporto grasso/proteine che si trova in ogni nostra recensione.

Nella maggior parte dei casi dovrebbe essere tra il 10-20% per i cani adulti e 12-22% per i cuccioli. Questa regola non è sempre valida, soprattutto per quei mangimi di alta qualità che contengono tante proteine e grassi nobili. In questi casi è abbastanza comune che i valori precedentemente indicati siano facilmente superati.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 4 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty