Aiuto! Il mio coniglio mi odia!

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Piccoli animali
Aiuto! Il mio coniglio mi odia!

In genere, i conigli sono creature docili e affettuose. Talvolta, però, possono avere atteggiamenti sgradevoli nei nostri confronti. Di seguito analizzeremo alcuni dei più comuni comportamenti negativi che possono manifestare, come ad esempio mordere o urinare fuori dalla lettiera.

Il mio coniglio mi morde. Cosa posso fare?

A volte, i conigli mordicchiano per attirare l'attenzione. Se è il caso del vostro coniglio, la soluzione è emettere un piccolo verso di dolore ogni volta che il vostro coniglietto vi pizzica. Così facendo noterete che inizierà a pizzicarvi in maniera più delicata, oppure smetterà del tutto.

Se invece il vostro coniglietto vi morde in maniera più forte, il motivo potrebbe essere un altro. I conigli possono essere molto aggressivi e territoriali: la sterilizzazione può aiutare ad attenuare questi comportamenti. Bisogna inoltre lavorare sulla fiducia, al fine di migliorare il rapporto tra voi e il vostro amico saltellante.

I miei conigli andavano d'accordo, ma adesso si attaccano e si feriscono. Perchè?

A volte il rapporto tra due conigli può cambiare, soprattutto se i due hanno legato prima di raggiungere la maturità sessuale. Una volta raggiunta, la territorialità e l'aggressività possono aumentare; i conigli cercheranno di stabilire chi tra i due comanda, rischiando di ferirsi.

Nei limiti della sicurezza, dovete consentire ai vostri conigli di stabilire chi tra loro sarà dominante; dovete però controllare che nessuno dei due venga ferito. È importante tenerli d'occhio: qualora dovesse verificarsi un episodio di violenza, dovete assolutamente separarli.

Se i conigli sono stati messi insieme prima del raggiungimento della maturità sessuale, si può anche scoprire in seguito che si tratta di un maschio e di una femmina: in questo caso sarà necessario sterilizzare entrambi.

Il coniglio urina sul divano o sul letto. Perché?

Innanzitutto, valutate se il coniglio non ha ancora imparato a fare i bisogni nella lettiera o se si tratta invece di un atteggiamento consapevole. Se il vostro coniglietto non ha ancora completamente appreso dove scaricarsi, dovrete soltanto abituarlo alla lettiera, in questa fase, limitate l'area nella quale può muoversi.

Se invece il vostro coniglio è già abituato a fare i bisogni nella lettiera e pensate che questo sia un comportamento volontario, allora sta cercando di farvi capire qualcosa. Per stabilire chi domina, i conigli marcano spesso il territorio nei luoghi dove noi tendiamo a sederci e riposare. Dovrete far capire al coniglietto che in realtà siete voi a comandare: bloccate l'accesso a letti e divani.

Il coniglio non si fa prendere in braccio. Cosa fare?

coniglio mi odia

In questo caso, dovrete rassegnarvi: il coniglio non è un animale che ama essere tenuto in braccio; alcuni sono più docili di altri, e ci permettono di sollevarli e tenerli in grembo, ma la maggior parte non lo gradisce. Se dopo svariati tentativi il vostro coniglio non si fa ancora sollevare, evitate di provare ancora: il vostro piccolo amico inizierà a non fidarsi più di voi, si stresserà e vi assocerà a sensazioni negative come stress e paura.

Sedersi a terra e permettere al vostro coniglietto di girarvi intorno è invece un buon modo di legare con lui, instaurando un rapporto sereno e di fiducia. Così facendo, noterete che il coniglio sarà affettuoso e a proprio agio.

Il mio coniglio mangia le feci! Come posso evitarlo?

I conigli producono due tipi di feci: quelle compatte e i ciecotrofi. I ciecotrofi sono feci più morbide, simili a dei piccoli grappoli. I conigli, dopo averli espulsi, li mangiano. Questo processo prende il nome di coprofagia ed è essenziale per il corretto funzionamento dell'apparato digerente; i ciecotrofi, infatti, contengono sostanze fondamentali per l'equilibrio intestinale del coniglio. In breve, quindi, i conigli devono mangiare le loro feci: non impedite mai loro di farlo!

Nota: se notate che il vostro coniglio ha il fondoschiena sporco, non è normale: potrebbe avere la diarrea.

Il mio coniglio ha distrutto il mio ...

I conigli hanno un istinto naturale che li porta a scavare e a rosicchiare tutto ciò che li circonda. Ricordatevene, prima di lasciare incustoditi degli oggetti a voi cari! Che siano scarpe, libri o documenti importanti, state pur certi che il coniglio alla prima occasione utile tenterà di assaggiare qualsiasi oggetto che si trova alla sua portata.

In tal caso, la colpa è vostra. È bene rendere ”a prova di coniglio” ogni stanza a cui il vostro coniglietto ha accesso, in modo da proteggere sia i vostri beni che il vostro piccolo amico.

Il coniglio non sembra divertirsi: sta sempre seduto. Perchè?

Innanzitutto, assicuratevi che il coniglio stia bene: se non mangia, non beve e non fa bisogni, c'è sicuramente qualcosa che non va. In tal caso, portatelo dal veterinario il prima possibile.

Se invece il vostro coniglietto sta bene, magari l'ambiente e gli oggetti a sua disposizione non sono adatti a lui.

Se invece salta, sfloppa e si fa coccolare, allora il vostro è un coniglietto è felice! Se questo comportamento non vi soddisfa, dovete modificare le vostre aspettative. I conigli non sono cani né gatti: sono conigli, e la loro compagnia è speciale e a sé stante.

In conclusione, se il vostro coniglio ha assunto dei comportamenti negativi, può essere per via di diversi fattori: ormoni, noia, malessere; può anche essere spinto dal bisogno di affermarsi, oppure potrebbe non fidarsi di voi. Ogni coniglio ha il proprio carattere: alcuni sono più affettuosi di altri. A volte potreste pensare che il coniglio abbia un problema, quando in realtà non c'è nulla che non va: ricordate che potreste essere voi ad interpretare in maniera scorretta alcuni atteggiamenti. Il segreto sta nell'imparare a capire il vostro piccolo amico e ad apprezzarne carattere.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 6 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty