Le 5 cause che possono provocare un attacco di colite nei cani

Scritto da nella categoria Cani
Le 5 cause che possono provocare un attacco di colite nei cani

La colite è un'infiammazione del colon, un disturbo dell'apparato digerente che può essere legato a diversi fattori scatenanti. Questo disturbo, di solito, colpisce i cani per un breve periodo, in genere, di un paio di giorni e si risolve da solo non creando grossi problemi. La colite, però, può anche essere acuta, ricorrente o cronica, cosa che la rende un problema più serio.

Una volta che il cane ha avuto un attacco di colite sarà più soggetto a soffrirne in futuro, quindi, è importante capire quali possano essere le varie cause alla base del disturbo. Questo articolo tratta in modo dettagliato alcuni fattori che possono provocare la colite nei cani e i modi in cui affrontare il problema. Continuate a leggere per saperne di più.

La colite più in dettaglio

La colite colpisce il colon (intestino crasso) ed è un termine generico che si usa per riferirsi a disturbi di irritazione e infiammazione dell'intestino crasso che potrebbero causare anche altri problemi.

Generalmente gli attacchi di colite provocano diarrea (solitamente episodi non gravi) e anche irritazione di stomaco e intestino per cui il cane potrebbe diventare facilmente irritabile, irrequieto e incapace di stare fermo. In alcuni casi (anche se più rari) la colite può portare, non a diarrea, ma a stitichezza e se questo è un sintomo che compare spesso, è meglio sapere che la colite potrebbe esserne la causa.

Attacchi regolari o colite cronica possono provocare malessere generale, oltre a, ovviamente nervosismo e in alcuni casi dolore dovuto all'infiammazione e allo sforzo compiuto per defecare. Di seguito, le cinque cause principali della colite nei cani.

Infezioni batteriche

L'intestino di un cane contiene un'alta carica batterica essenziale al normale funzionamento dell'apparato digerente. Normalmente, però, l'intestino è abitato anche da batteri potenzialmente nocivi, ma presenti in quantità tali da non creare problemi. Però, un aumento di questo tipo di batteri o un sistema immunitario compromesso possono scatenare un'infezione batterica nel colon.

Questo fattore può provocare l'infiammazione del colon, quindi se il cane ha avuto più episodi di colite in un anno è necessaria una visita da un veterinario.

Mangiare troppa erba

Cane mangia l'erba

L'erba può far bene al cane una volta ogni tanto, come aiuto per ingoiare il cibo o per rigurgitarlo, una volta ingerito. Comunque, se il cane ne mangia troppa farà fatica a digerire, in quanto l'erba è ricca di fibre cosa di cui il cane non ha bisogno in grandi quantità.

Perciò questo potrebbe portare a colite e, in questo caso, il veterinario dovrebbe cercare di capire perché il cane mangia troppa erba per provare a risolvere il problema.

Parassiti

I cani introducono regolarmente i vermi nell'intestino a causa del contatto con altri cani o con il terreno. Un trattamento regolare con i prodotti per la sverminazione raccomandati dai veterinari, può eliminare i parassiti prima che si diffondano. Infatti, una volta diffusi, un solo trattamento potrebbe non essere abbastanza.

Inoltre, una grave infezione da vermi può scombussolare tutto il sistema digerente del cane e, dato che i vermi spesso si riproducono nel colon, può provocare la colite.

Comunque, se la causa della colite è questa, parlate al vostro veterinario dei prodotti per la sverminazione che usate, infatti, potrebbe suggerirvi di cambiarli.

Effetti collaterali di medicinali

cane con colite dal veterinario

Alcuni medicinali che di solito vengono prescritti ai cani possono avere vari effetti collaterali. Gli antibiotici possono causare la colite perché eliminando sia i batteri "buoni", sia quelli "cattivi" possono dare la possibilità a questi ultimi di proliferare nell'intestino.

Se il cane sta prendendo o ha preso qualsiasi medicinale negli ultimi mesi, informatevi sulla possibile presenza di effetti collaterali.

Disturbi intestinali cronici

Molte patologie intestinali croniche, come la sindrome dell'intestino irritabile o il disturbo infiammatorio, possono portare a molti effetti secondari tra cui la colite. Inoltre, il veterinario dovrebbe tenere a mente che quest'ultima potrebbe essere confusa con i disturbi detti sopra.

Come per molte patologie, sia la colite sia i disturbi intestinali cronici possono essere provocati dallo stress. Di conseguenza, meglio assicurarsi che il cane abbia una routine e uno stile di vita tranquillo e sicuro in modo da ridurre la frequenza di questi attacchi.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty