Come nutrire un cucciolo con una dieta BARF

Scritto da nella categoria Cani - 9 commenti
Come nutrire un cucciolo con una dieta BARF

Come nutrire il vostro cucciolo con cibo BARF? Rispondiamo alle vostre domande riguardo all’alimentazione BARF del vostro cucciolo. Quantità, tempistiche, tipi di carne da dare al cucciolo e come stilare una dieta bilanciata.

Mentre la maggior parte dei cani oggi è nutrita con croccantini commerciali, c’è un interesse crescente per l’alimentazione BARF.

Una dieta di ossa crude carnose (RMB) o di cibo crudo biologicamente appropriato (BARF) sta diventando un modo molto popolare di nutrire i cani.

Indubbiamente ci sono rischi e benefici nell’alimentazione BARF, come allo stesso modo ci sono rischi e benefici con i croccantini, quindi potrebbe esservi utile leggere i pro e i contro dell’alimentazione BARF prima di proseguire.

Oggi ci concentreremo sul COME dell’alimentazione BARF, invece che del SE o del PERCHÉ. Prima facciamo un riassunto del perché potreste scegliere di nutrire un cucciolo in questo modo.

L’obiettivo di nutrire il vostro cucciolo con una dieta BARF

L’obiettivo dell’alimentazione BARF è dare al vostro cane una dieta che è ideata per un animale che è nato carnivoro. Un sistema digerente di un cane è creato per digerire carne e ossa.

Durante la sua lunga associazione con l’umanità, il cane domestico ha sviluppato l’abilità di digerire altri tipi di cibo.

Questo significa che è possibile nutrire un cucciolo con cibo commerciale.

Nonostante il cane si sia adattato a mangiare una gamma di cibo più ampia, il suo sistema digerente è ancora idealmente adatto a digerire carcasse.

Dalle sue potenti mascelle, ai forti acidi dello stomaco e al suo tratto digerente corto tipico dei carnivori, è pienamente equipaggiato per digerire e processare una dieta BARF completamente naturale.

Alimentazione BARF per cuccioli, regole e principi

Se decidete di abbracciare la dieta BARF, dovete capire i principi principali coinvolti e dovete seguire alcune regole di base per mantenere il vostro cucciolo in salute e fuori pericolo.

Ci sono alcuni rischi nel masticare e ingoiare ossa, anche per animali che sono nati con questo scopo. Ed è importante che minimizziamo questi rischi in ogni modo possibile.

Nutrire il vostro cucciolo con una dieta BARF in modo sicuro

Prima di andare avanti parliamo un attimo di sicurezza. Perché in qualunque modo decidiate di nutrire il vostro cane, è sensato ridurre qualunque rischio al minimo.

È una buona idea introdurre le seguenti pratiche di alimentazione in casa vostra se volete nutrire i vostri cani con una dieta BARF. Questo è importante il doppio con i cuccioli, come stiamo per vedere.

Regola 1 – Date carne fresca al vostro cucciolo

Una volta che l’animale è morto, la sua carne inizia a decomporsi.

Come parte di questo processo, i patogeni della carne aumenteranno naturalmente nel tempo, a meno che la carne non sia congelata. Quindi accertatevi di congelare la carne subito dopo averla comprata o refrigeratela sotto i 4 gradi e usatela entro 2 giorni.

I cani più anziani possono spesso resistere a patogeni che farebbero ammalare me o voi, ma i cuccioli sono più vulnerabili e dovrebbero mangiare solo carne freschissima che mangereste anche in famiglia.

Regola 2 – Maneggiare e conservare con cura la carne cruda

Uno dei rischi maggiori dell’alimentazione BARF non riguarda il vostro cane, riguarda voi. Maneggiare la carne cruda, specialmente il pollo, è sempre un rischio. Potete ridurlo in certi modi:

  • Conservate la carne cruda in contenitori chiusi, separata da altro cibo e lontana da cibi che si mangiano crudi (come le insalate).
  • Tagliate le carni crude su un tagliere riservato solo a quello, con appositi coltelli e lavate tutto in lavastoviglie o con acqua saponata bollente.
  • Indossate guanti in lattice monouso per maneggiare la carne e buttateli quando avete finito, poi lavatevi bene le mani.

Regola 3 – Proteggete i denti del vostro cucciolo dalle ossa dure

L’alimentazione BARF offre rischi e benefici per i denti del vostro cane. I benefici sono denti puliti, risultato dell’azione abrasiva pulente della masticazione dell’osso.

I rischi sono danni ai denti, incluse fratture serie del dente che potrebbero richiedere un costoso trattamento dentale e provocare dolore al vostro cane. Fortunatamente, questo rischio può essere ampiamente evitato, seguendo queste regole:

Evitate ossa che sostengono il peso in animali grandi

Evitate di nutrire il vostro cucciolo con ossa portanti di qualunque animale grande, questo include mucche, pecore, ecc.

Le ossa portanti sono le ossa sulle quali l’animale si mantiene, le ossa lunghe delle gambe che sorreggono tutto il peso del corpo.

Va bene dare ai cani ossa delle gambe di piccoli animali, per la maggior parte.

Considerata la grandezza dell’animale, un cane di piccola o media taglia dovrebbe essere in grado di magiare un coniglio. Questa è la grandezza massima di animale che potreste dare per intero al vostro cane.

Questo non vuol dire che non potete dargli del manzo, potete, ma scegliete ossa che non supportano il peso dell’animale, le costole, ad esempio, sono una buona scelta.

Regola 4 – Date al vostro cucciolo un’ampia gamma di carne

I cuccioli hanno bisogno di nutrienti sufficienti per mantenersi in salute e per aiutare la loro crescita veloce. Il modo migliore di fornire questi nutrienti è offrendo una vasta gamma di cibo nutriente.

È una tentazione dare da mangiare semplicemente quello che si ha al momento. Molti si affidano troppo al pollo, perché è facile da trovare, ma questo non è sufficiente come dieta nutriente, specialmente per un cucciolo.

Ecco alcune idee sui tipi di carne che dovreste dare al vostro cucciolo.

Qual è il migliore cibo crudo da dare a un cucciolo?

Se vi assicurate che il vostro cucciolo abbia accesso ai seguenti ingredienti crudi, almeno una o due volte la settimana, dovrebbe avere tutti i nutrienti di cui ha bisogno:

  • Uova
  • Trippa verde
  • Pesce
  • Costole di agnello o di manzo con abbastanza carne attorno
  • Pesce bianco
  • Schiene, colli, ali e zampe di pollo
  • Zampe di maiale
  • Reni, cuore e polmoni (di mucca, maiale o pecora)
  • Fegato (piccole quantità)

Le uova sono un ottimo pasto per un cucciolo, alcuni cani mangeranno anche il guscio, il che va bene.

Potreste dover sbattere un po’ le uova le prime volte, per far abituare il cucciolo.

Non è vero che la carne di maiale è velenosa per i cani. Va bene dare zampe, carne e organi di maiale.

Ricordate di evitare quelle ossa che supportano il peso, poiché sono molto dure e potrebbero danneggiare i denti del vostro cucciolo.

I cuccioli possono mangiare le verdure?

Verdure

I cani selvatici mangiano lo stomaco della loro preda e alcuni dei suoi contenuti, che potrebbero essere vegetali digeriti. Potrebbero anche mangiare frutta caduta dagli alberi, bacche e cose del genere in certi periodo dell’anno.

Se date al vostro cane della trippa ‘verde’, avrà accesso ai minerali di cui ha bisogno nelle rimanenze del materiale semi-digerito contenuto nella trippa. La trippa è lo stomaco di un erbivoro- di solito mucca o pecora. Verde significa semplicemente ‘non lavata’.

La trippa bianca che si compra per il consumo umano è stata ripulita di tutti questi importanti nutrienti, quindi non ha alcun beneficio per il vostro cane.

Dare al vostro cucciolo della trippa verde o animali da preda interi (conigli interi, pesci, ecc.) ogni tanto gli darà l’accesso a tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Se la dieta del vostro cucciolo è più proibitiva, e non gli date regolarmente della trippa verde, dovete sopperire a questa mancanza mischiando il cibo del vostro cane con delle verdure passate (è inutile dargli dei vegetali verdi interi, il vostro cane non può digerirli bene).

Ad alcune persone piace dare della frutta o vegetali (carote, per esempio) ai loro cani nutriti a crudo come snack, e questo non è un problema, l’importante è che sappiate quali cibi umani comuni sono tossici per i cani (le cipolle, per esempio).

Come preparare e servire al vostro cucciolo il cibo crudo

Non tagliate il cibo troppo piccolo. Se tagliate la carne fino all’osso, il vostro cucciolo potrebbe ingoiare grossi pezzi di ossa senta spezzarle bene prima.

Quanto debbano essere piccoli i pezzi, dipende dalla taglia del vostro cucciolo.

Ad esempio, un cucciolo di Labrador di 3-4 mesi, potrebbe essere in grado di ingoiare un’ala di pollo intera se gli date solo le ultime due articolazioni, quindi è meglio dare un’ala intera di un pollo grande, o una porzione più grande, come la schiena della carcassa.

In questo modo deve lavorare sull’ala per romperla in pezzi più piccoli prima di ingoiarla.

Non state addosso al vostro cucciolo mentre sta mangiando carne cruda

È meglio che non supervisioniate il vostro cucciolo mentre sta mangiando ossa carnose crude.

L’idea è di evitare che il cane mandi giù grossi pezzi di ossa alla volta. È più probabile che lo faccia se è indotto a pensare che gli porterete via il cibo. Quindi lasciate che il vostro cucciolo mangi in pace.

La carne cruda è molto preziosa per un cane e se gli state intorno mentre sta mangiando, potrebbe preoccuparsi del fatto che gliela portiate via.

Questo può portare il cucciolo a mandare giù grandi quantità di ossa che non riuscirà a digerire, invece di romperle con i denti.

Date abbastanza ossa al vostro cane!

Il tritato e la bistecca sono facili da trovare nei negozi locali e nei supermercati, per questo motivo, molte persone sono tentate di farci affidamento.

Ma dare della carne trita o della bistecca ad un cucciolo non è una dieta adatta. La sua dieta richiede ossa e tessuto connettivo, il solo trio lo lascerà senza minerali e non proteggerà i suoi denti.

Non abbiate paura delle ossa. Se non riuscite a convincervi a dargli delle ossa, allora l’alimentazione BARF non funzionerà per il vostro cucciolo.

Di quante ossa ha bisogno il mio cucciolo?

I cuccioli hanno bisogno di una porzione sostanziale (almeno il 10%) di ossa nella loro dieta.

Potete comprare dei cibi per animali che contengano ossa tritate, e vanno bene per parte della dieta del vostro cucciolo, ma ha bisogno di masticare un osso vero per ricevere degli aspetti benefici dell’alimentazione BARF sull’igiene dentale.

Un cane che mangia abbastanza ossa produrrà delle feci compatte che si frammenteranno una volta asciutte. Se le feci del vostro cane sono molli, probabilmente non sta avendo abbastanza ossa.

Troppo di tutto produrrà feci molli.

Se le feci del vostro cane sono dure e difficili da espellere, probabilmente gli state dando troppe ossa, quindi riducete un po’ la quantità.

Lasciate che il vostro cane mordicchi il suo cibo crudo

Non vi affidate alla carne tritata per nutrire il vostro cucciolo, anche se contiene dell’osso tritato.

Il trito non ha niente di sbagliato in se. Ma non insegnate al vostro cucciolo ad affidarsi a questo invece che alla sua mascella e ai suoi denti.

Per esempio, va bene tritare la trippa verde per un cucciolo di 8 settimane, ma non appena è grande abbastanza da riuscire a strappare dei pezzi da solo, lasciatelo fare.

Di quanta acqua hanno bisogno i cuccioli nutriti con una dieta BARF?

I cani nutriti a crudo bevono molto meno dei cani che mangiano croccantini. L’acqua è comunque essenziale.

Assicuratevi sempre che il vostro cane abbia abbastanza acqua fresca da bere, questo è molto importante quando il vostro cane ha mangiato molte ossa. Ne berrà tanto quanto ne ha bisogno.

Quanto cibo crudo dare al vostro cucciolo

Quanto cibo crudo dare al vostro cucciolo

Come sempre, quando date da mangiare ai cuccioli, dovete lasciarvi guidare dal vostro cane invece che dalla bilancia. Dovreste essere in grado di sentire le sue costole, ma non di vedere. E il vostro cucciolo dovrebbe avere una vita.

Come guida approssimativa, molti cuccioli avranno bisogno di mangiare l’equivalente del 2%-3% del loro peso adulto stimato, ogni giorno. Quindi se avete un cucciolo di Labrador, gli darete da mangiare secondo il peso stimato che avrà da adulto (diciamo circa 27 kg) che ammonterebbe più o meno a poco più di 450g di cibo al giorno.

Ma non dimenticate che il cucciolo ‘medio’ in realtà non esiste. Ogni cucciolo è diverso e crescerà e mangerà secondo il suo ritmo.

Cuccioli grassi

I cuccioli che sono nutriti a crudo tendono a ingrassare di meno, ed è più probabile che si fermino una volta pieni. È molto difficile ipernutrite un cucciolo che segue una dieta BARF. Quindi se volete dare un po’ di cibo in più al vostro cucciolo perché vi sembra affamato, fatelo.

Tenete d’occhio il suo girovita e diminuite le quantità per qualche giorno se inizia a ingrassare.

Cuccioli magri

Se pensate che il vostro cucciolo sembri un po’ magro, nonostante mangi quanto vuole, potrebbe avere dei vermi intestinali.

Dovreste sverminarlo spesso con il vermifugo per cuccioli del vostro veterinario o di una farmacia veterinaria online. NON è vero che i cuccioli nutriti a crudo non prendono i vermi.

Io uso la pasta Panacur come vermifugo per i miei cuccioli, e al momento della scrittura di questo articolo, è considerato molto sicuro. Se avete dei dubbi, controllate con il vostro veterinario.

Quanto spesso nutrire il vostro cucciolo

Non provate a dare al vostro cucciolo un’intera razione giornaliera tutta in una volta.

Dividetela in quattro porzioni per cuccioli al di sotto dell’età di 3 mesi, tre porzioni per i cuccioli tra i 3 e i 6 mesi e in due porzioni per i cuccioli di 6 mesi a 1 anno.

Distribuite questi pasti nell’arco dell’intera giornata con intervalli di 3-4 ore. Non dovete attenervi rigidamente a queste linee guida, e i cuccioli nutriti a crudo tendono a non mangiare di frequente come quelli che mangiano i croccantini.

Se il vostro cucciolo di 3 mesi vuole mangiare solo due volte al giorno e cresce bene con quel regime, allora va bene.

Cani adulti e digiuno

I cani adulti possono mangiare una o due volte al giorno. Dipende da voi e dal vostro cane. Non dimenticate che i cani selvatici possono passare molto tempo senza mangiare e poi mangiare un SACCO di carne e di ossa in una volta.

Il vostro cane adulto nutrito a crudo non andrà incontro a nessun pericolo se saltate la razione di un giorno intero e poi gli date un extra il giorno dopo. In realtà molti esperti credono che un digiuno occasionale faccia bene al vostro cane.

NON fate digiunare un cane nutrito con i croccantini e non permettetegli di ingozzarsi con una razione extra il giorno dopo. I croccantini non sono pensati per essere consumanti in grandi quantità e il vostro cane non è nato per processarli in quel modo.

Come iniziare a nutrire il vostro cucciolo con alimenti BARF

Se il vostro cucciolo mangia croccantini al momento e volete fare il passaggio, sarete ansiosi di iniziare. Ma è importante fare un passo alla volta.

Non dategli un’intera gamma di tipi diversi di cibo subito. Troppi cibi nuovi potrebbero fargli venire mal di pancia.

Iniziate con un solo cibo. Il pollo è solitamente ben tollerato. Dategliene una piccola porzione al primo pasto, e se tutto va bene, dategliene un po’ di più la volta dopo. Dopo un paio di giorni aggiungete un altro cibo – uova o trippa, per esempio.

Piccole quantità all’inizio, che crescono gradualmente a ogni pasto.

Ovviamente il vostro cucciolo ha bisogno di variare, ma un cucciolo in salute non morirà di fame o soffrirà di mancanze nello spazio di pochi giorni.

E questa introduzione graduale permetterà al suo stomaco e al suo sistema digerente di adattarsi a questo nuovo modo di mangiare.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 42 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

9 Commenti

  1. Alessandro

    Ottimo testo per L alimentazione del proprio cucciolo
  2. Maura

    Ho trovato l articolo molto interessante.
    Il mio cane mangia prevalentemente crudo.
    Non so dove trovare la trippa verde. Potete darmi un'indicazione su dove trovarla? A Milano credo sia impossibile
  3. Anna

    Ottimo articolo
  4. Luca

    Dopo aver letto un libro sulla barf, trovo molto coerenti e utili le seguenti informazioni.
    Personalmente, sono molto contrario al cibo industriale poiché privo di vero nutrimento ed energia. Sto procedendo con la BARF, il via eccezionale darò al mio cane qualche cereale integrale ben cotto 1 volta ogni tanto, secondo il principio che più so varia meglio è, come per noi. In quanto a "croccantini premio" scopo addestramento, cucino i miei croccantini al forno con fibra di carota e farina di miglio. Ottimi, sani e low cost!
  5. Mirella

    Complimenti per l'articolo, molto ben fatto! Ero tentata di iniziare la dieta barf a crudo con il mio cucciolo ma poi, per evitare di fare cavolate, ho desistito e ho cercato su google. Ho trovato un prodotto spagnolo che si chiama Altudog, l'ho provato e ne sono entusiasta perchè è fatto con carne frutta e verdura essiccata e basta aggiungere un po' di acqua calda e la pappa è pronta.
    All'interno ha altri ingredienti che rendono questa dieta completa come la barf normale. Aron mi da soddisfazione perchè lo adora e sporca benissimo. Per ora tutto bene! In passato avevo provato anche Pure ma era praticamente una farina da reidratare....e il mio cucciolo lo lecchicciava ma era poco convincente.
  6. Francesco

    Solo carne cruda e un Po di verdura fidatevi feci a dir poco piccolissime e inodore.. i miei cani sono dei leoni a livello fisico e sempre in piena forza oltra a denti sempre bianchi e mai cattivo odore di alito.. croccantini sono solo cancerogeni
  7. Stellario Giannetto

    Ho solo una enorme confusione tra ciò che è bene e ciò che è male per il proprio cane cucciolo o cessi a. Tra i veterinari pareri moolto diversi nelle riviste ancora peggio. I croccantini, perché sono cancerogeni? Cosa dare davvero? In ogni caso, c'è un enorme speculazione, e nulla che si preoccupi veramente della salute del proprio amico. Grazie.
  8. Marina

    Salve ..una gran confusione...tra qualche giirno arriva il mio Boreder Colli e nn so che fare...in realtà vorrei fare la barf ma nn so proprio cosa dargli e soprattutto dove acquistare il cibo surgelato e se questo è già porzionato o devo scongelarlo io e porzionarlo...attualmente prende crocchette x cuccioli ma sicuramente cambierò in barf per cui gradirei informazioni più dettagliate. La ringrazio e attendo notizie
  9. MARI

    Ho iniziato l'alimentazione BARF da pochi giorni. il mio cucciolo ha 4 mesi ed è un veimaraner Parlando con diversi veterinari mi hanno manifestato il loro scetticismo riguardo alla polpa con osso in quanto l'osso sedimenta e può provocare occlusione intestinale. la vostra opinione?

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty