15 metodi (economici) per prevenire le più comuni malattie del cane

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
15 metodi (economici) per prevenire le più comuni malattie del cane

Prevenzione e sane abitudini rappresentano il modo migliore per impedire che il vostro cane si ammali. Spesso, riceviamo consigli che ci sembrano quasi scontati, ma che tuttavia non sempre applichiamo; esistono comunque molti cagnolini e persone che non si trovano affatto in buona salute. Se vi sforzaste di evitare le seguenti comuni problematiche, potreste salvare la vita del vostro compagno peloso, nel lungo periodo.

Se volete che il vostro amico a quattro zampe sia felice e viva a lungo, è ora di darsi una mossa e iniziare a prevenire i disturbi canini più comuni, evitando spese eccessive.

Ora starete sicuramente pensando di non avere né il tempo né i soldi per un qualsiasi percorso di cura prolungato. Vi farà sicuramente piacere sapere che la maggior parte di tali opzioni sono veloci, sicure e soprattutto accessibili a ogni tipo di budget!

1 Prestare attenzione a ogni qualsiasi cambiamento comportamentale

State attenti al comportamento e a quanto mangia il vostro cane, oltre a controllare che svolga attività regolare. In questo modo noterete se c'è qualcosa che non va. Non aspettate che la situazione si aggravi prima di andare dal veterinario.

Potete capire se il vostro cagnolino vede e sente bene mentre giocate con lui (esistono moltissimi passatempi a cui potete giocare insieme) o lo addestrate.

Controllate quanto e quando mangia di solito e provate anche a tenere nota di quando e dove fa i bisogni. Se le sue abitudini o il suo comportamento cambiano drasticamente in tempi molto brevi, è meglio prendere appuntamento dal veterinario.

2 Una buona strigliatura è connessa direttamente a una migliore salute

La regolare strigliatura di pelle e pelliccia del vostro animale domestico vi rende a conoscenza di qualsiasi cosa stia accadendo al suo corpo, come pulci, ferite o protuberanze; quindi sarebbe meglio spazzolarlo di tanto in tanto.

Lo stesso vale per la sua salute dentale. Contrariamente a quanto i padroni possano pensare, dovremmo spazzolare i denti del nostro cagnolino almeno una volta al giorno.

In tal modo, grazie allo spazzolamento quotidiano, è possibile ridurre il rischio di problemi cardiaci, oltre che prevenire malattie alle gengive e problemi ai denti.

In conclusione, pulire le orecchie del vostro amico peloso previene le infezioni, mentre mantenere le unghie corte gli garantisce giusta postura e articolazioni sane. Anche il solo ricordarsi di lavargli le zampe dopo che è stato fuori, riduce i parassiti e la sua esposizione a pesticidi e altri agenti chimici usati per sbarazzarsene.

Molti padroni evitano di fornire al compagno peloso determinate cure per una ragione molto semplice: non sanno come farlo e sono quindi spaventati di fare qualcosa di sbagliato. Indubbiamente, ciò non può fare altro che peggiorare le cose.

Avete bisogno di aiuto per spuntare le unghie del vostro amico a quattro zampe? Imparare a farlo non è così difficile come sembra, risulta complicato solo la prima volta.

3 Mantenere sotto controllo i parassiti interni

I cani sono inclini a essere attaccati da parassiti quali dirofilaria, tenia, anchilostoma, nematode e Trichuris Trichiura. Questi possono anche essere trasmessi ai padroni. Pulite i suoi bisogni, in modo tale che i parassiti non possano diffondersi.

Assicuratevi che il vostro cane venga regolarmente sverminato e che assuma farmaci vermicidi efficaci. Occhio a segnali di parassiti nel pelo attorno all'ano, nelle feci e dove dorme.

Inoltre, prestate attenzione a:

  • Eccessiva perdita di peso
  • Cambiamento dell'appetito
  • Gonfiore di stomaco
  • Letargia
  • Diarrea
  • Diarrea con presenza di sangue
  • Vomito
  • Tosse con presenza di sangue o difficoltà respiratorie

Avete bisogno di aiuto nel contrastare le pulci del vostro cagnolino? Sbarazzarsene può risultare molto difficile.

4 Proteggete il vostro cane da pulci, zecche e acari dell'orecchio

collari antipulci

In realtà, pulci e altri parassiti sono più che un lieve seppur irritante fastidio, in quanto insetti e parassiti esterni trasmettono alcune delle patologie canine più comuni. Alcune di queste possono essere abbastanza serie, come la malattia di Lyme.

Problematiche cutanee possono anche agire da apriporta a infezioni batteriche secondarie. Controllate sempre la pelliccia del vostro compagno peloso, per verificare non ci siano zecche nel caso in cui abbia trascorso del tempo all'aperto. Se presenti, rimuovetele con delle pinzette e poi usate delle salviette antisettiche per sbarazzarvi di tutti i funghi e batteri e prevenire ulteriori infezioni.

Fate in modo che l'erba del vostro giardino sia sempre tagliata corta, le zecche vivono in quella alta.

Shampoo, risciacqui, spray e nebulizzatori possono contribuire ad allontanare pulci e zecche.

Il veterinario sarà in grado di esporvi tutte le opzioni disponibili. Esistono anche pasticche masticabili per allontanarle ma, al momento, il modo più comune per evitare un'infestazione è il collare antipulci che, come dimostrato dagli studi, risulta più efficace.

Assicuratevi di controllare la presenza di:

  • insetti nella pelliccia
  • prurito
  • rossore
  • puntini scuri
  • articolazioni o linfonodi gonfi
  • febbre
  • gengive pallide
  • letargia
  • sanguinamento senza causa apparente

5 Sterilizzare o castrare il vostro cane

Secondo la relazione sulla salute degli animali domestici redatta dal Banfield Pet Hospital, castrare o sterilizzare il vostro cagnolino previene gravidanze non previste, oltre che garantirgli una vita più lunga.

La ricerca dimostra come, in media, castrare il vostro compagno peloso allunghi la sua vita del 18% per quanto riguarda i maschi, e 23% per le femmine. Informatevi su pro e contro della castrazione e sterilizzazione, per poi decidere se procedere il prima possibile.

6 Non lasciate che il vostro cane si disidrati

I nostri amici a quattro zampe tendono a bere di meno man mano avanzano con l'età. Assicurarsi che bevano abbastanza risulta essenziale, soprattutto durante le estati calde.

Mettete delle ciotole d'acqua in più posti e controllatene il contenuto per far sì che il cane beva abbastanza, soprattutto se gli date molto cibo secco.

Se passate molto tempo all'aperto e amate andare a camminare o in camping con il vostro cagnolino, assicuratevi di avere tutto ciò che vi occorre, comprese le apposite bottiglie d'acqua per cani, che lo stimolino a bere.

7 Mantenete attiva la mente del vostro cane

cane legge

Anche la mente del vostro compagno peloso necessita di esercizio regolare, specialmente per scongiurare venga colpito da demenza con l'avanzare dell'età.

Giocare a nascondino o a trova l'oggetto manterrà occupata la mente del vostro amico a quattro zampe. Oltretutto sono anche molto divertenti (per tutti e due)! Esistono anche speciali giocattoli per cani, nei quali deve capire come arrivare al cibo.

8 Ridurre lo stress tramite il regolare esercizio

Stress e ansia sono tanto dannosi per i cani quanto lo sono per noi. Piccoli e grossi cambiamenti di abitudini possono risultare difficili da digerire e dovrebbero essere pianificati tenendo il vostro animale domestico bene in mente.

Quindi non risparmiatevi nel giocare o fargli fare esercizio.

Assicurarsi che il vostro compagno peloso faccia abbastanza esercizio lo manterrà in salute e preverrà lo sviluppo di altre comuni patologie canine.

I segnali da tenere sotto controllo sono:

  • respiro affannoso
  • cambiamenti nell'appetito
  • andatura
  • ringhio eccessivo
  • comportamento aggressivo, ossessivo e distruttivo
  • problematiche nell'abituarsi alla nuova casa

9 Lo stretching non è soltanto una cosa che facciamo noi

Sappiamo tutti quanto sia importante fare stretching prima e dopo aver fatto esercizio. Può inoltre contribuire a prevenire alcune delle più comuni problematiche canine. Lo stretching aiuta a rafforzare e mantenere flessibile il vostro amico a quattro zampe, riscaldare i suoi muscoli e mantenere attiva la circolazione.

C'è una ragione del perché esista una posizione yoga chiamata cane a testa in giù. Potete insegnarla al vostro cucciolo, addestrandolo a tenere su il sedere mentre tiene la testa in giù e allunga le zampe anteriori.

10 Non permettete che il vostro cane diventi in sovrappeso

Per evitare disturbi cardiaci e diabete, vi conviene conoscere di quanti grassi e proteine necessiti il vostro cane in base a taglia, razza ed esercizio. Il diabete canino rappresenta un problema grave.

Se il vostro cagnolino è diabetico dovreste consultare il veterinario e acquistare una di quelle marche di cibo per cani approvato per canini affetti dalla malattia. Questo contribuirà a curare il disturbo prima che non sia troppo tardi.

Iniziate con una dieta approvata ricca di cibo e snack sani. Dovreste inoltre scoprire di quante calorie ha bisogno, capire quante ne brucia e misurare quante ne assume nella sua dieta regolare.

11 Capire quando è ora di consultare un professionista

cane dal veterinario

Il parere di un esperto è essenziale, per qualsiasi ragione. Consultate un veterinario, un acconciatore professionista per cani o un addestratore che sia.

Check up medici e dentali annuali non sono da sottovalutare se intendete prevenire le più comuni patologie canine. Vaccinazioni e diagnosi precoci possono anche consentire di risparmiare, nel caso in cui doveste scoprire i disturbi prima che causino problematiche permanenti.

Gli acconciatori professionisti per cani possono aiutarvi a fargli mantenere il peso ideale, mentre gli addestratori li mantengono in forma e attivi. Scoprite quanto costa l'addestramento nella vostra zona o quali sono i prezzi di una toelettatura, in modo da risparmiare nel lungo periodo.

12 Siate attrezzati a curare le ferite

Gli incidenti capitano a tutti. Le ferite minori possono essere gestite velocemente a casa se disponete del giusto occorrente e una minima conoscenza di primo soccorso. Se si tratta di un qualcosa di più serio, dovrete sicuramente portarlo da un veterinario.

È meglio tenere insieme tutto ciò di cui potreste avere bisogno, così da sapere cosa si trova dove. In tal modo, in caso di emergenza, potete portare il tutto con voi. Se viaggiate spesso col vostro cucciolo dovreste anche portare con voi alcuni prodotti appositi per cani.

13 Fate in modo che il vostro kit di pronto soccorso sia sempre fornito

Ogni padrone dovrebbe avere un kit di pronto soccorso per cani nell'armadietto in bagno. Alcune delle cose che dovreste avere in tale kit sono:

  • Garza e assorbenti per assorbire il sangue
  • Nastro adesivo
  • Perossido di idrogeno
  • Soluzione salina sterile
  • Unguento antibiotico non soggetto a prescrizione
  • Vaselina
  • Coperta termica in alluminio
  • Asciugamani
  • Tamponi di cotone
  • Guanti monouso
  • Forbici dalla punta arrotondata
  • Coltellino tascabile
  • Pinzette
  • Pinze ad ago
  • Torcia elettrica

Altri oggetti specifici che dovreste avere a portata di mano sono:

  • cartella clinica
  • portantino o gabbia
  • targhetta temporanea di identificazione
  • guinzaglio
  • museruola
  • bendaggio aderente che non si attacchi al pelo
  • termometro rettale
  • forbici taglia unghie

14 Riconoscere i segnali indicanti problemi cardiaci

ccane con problemi cardiaci

Alcune razze canine e cani più anziani possono soffrire di problemi cardiaci cronici o acuti e diagnosi e cura precoci risultano cruciali.

A volte, può essere difficile separare problematiche cardiache dall'invecchiamento naturale, tuttavia i check up regolari dal veterinario possono darvi una mano a capirlo.

I padroni dovrebbero prestare attenzione a:

  • tosse che dura più di pochi giorni
  • problemi respiratori
  • cambiamenti comportamentali
  • cambiamenti dell'appetito
  • cambiamenti di peso
  • gonfiore
  • rigonfiamento
  • svenimento
  • debolezza o sonnolenza
  • irrequietezza

15 E segnali di disturbi vestibolari e infarto

Secondo la rivista dell'American Animal Hospital Association (associazione veterinaria americana), gli infarti possono originarsi da una serie di altre comuni problematiche canine, il che significa che ogni padrone dovrebbe saperne riconoscere i segnali.

Bisognerebbe far fare esami del sangue ai cani che hanno più di 7 anni, per identificare le malattie che possono causare gli infarti. Similmente al nostro caso, aggiungere antiossidanti alla dieta più contribuire a mantenere il vostro cucciolo in salute, man mano che l'età avanza.

Segnali e sintomi da controllare includono:

  • Stordimento
  • Vomito
  • Cammina in modo insicuro e si piega
  • Cade o ha difficoltà a rialzarsi
  • Continui movimenti degli occhi, cecità o problemi ad un solo occhio
  • Paralisi dei nervi facciali
  • Cambiamenti della salivazione
  • Confusione
  • Rigidità o torcicollo
  • Debolezza o paralisi parziale

Le persone attive e in salute sono più inclini ad avere animali domestici in salute. Se tenete all'alimentazione, all'esercizio e al prendervi cura del vostro corpo, sarete più soggetti a fare lo stesso col vostro cane, il quale non può fare tutto da solo.

Come padroni, è vostra responsabilità prendervi cura del vostro cagnolino ogni giorno e fare ciò che è meglio per lui. Non è questione di sapere cosa fare, è un qualcosa che dovete fare.

Se vi focalizzerete maggiormente nell'assicurarvi che il vostro cucciolo ottenga tutto ciò di cui ha bisogno, risulterà più probabile che voi diventiate più attivi, cosa da cui entrambi trarrete profitto!

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty