L'olio di fegato di merluzzo migliora il sistema cardio-circolatorio dei cani

Scritto da nella categoria Cani
L'olio di fegato di merluzzo migliora il sistema cardio-circolatorio dei cani

olio di fegato di merluzzo Alla gente non piace il gusto, ma i cani adorano l'olio di fegato di merluzzo. È un bene, perché è economico, facile da usare e offre molti benefici per la salute dei cani.

Secoli fa, le comunità di pescatori di Scozia, Groenlandia, Islanda e Norvegia prosperavano nonostante gli inverni intensamente freddi prendendo una dose giornaliera di olio di fegato di merluzzo. Nel 1800, la gente del mondo ne prendeva un cucchiaio al giorno perché alleviava dolori muscolari, articolazioni rigide e reumatismi oltre a migliorare la salute generale.

Negli anni '50, gli scienziati hanno scoperto che gli acidi grassi essenziali contenuti nell'olio di fegato di merluzzo migliorano la salute cardio-vascolare.

Le vitamine dell'olio di fegato di merluzzo si sono dimostrate essenziali per crescita, ossa sane, corretto sviluppo del cervello e del sistema nervoso, normale sviluppo sessuale e per un sistema immunitario forte.

Gli scienziati stanno ancora studiando l'olio di fegato di merluzzo. Nel 2002, i ricercatori del Galles hanno scoperto che gli acidi grassi omega-3 dell'olio di fegato di merluzzo bloccano gli enzimi che distruggono la cartilagine. Di conseguenza, il fegato di merluzzo ritarda e addirittura inverte la distruzione irreversibile della cartilagine articolare e del dolore infiammatorio associato all'artrite.

Tutti i benefici del fegato di merluzzo sono presenti sia negli umani sia nei cani, incluso un aumento della memoria, disturbi comportamentali ridotti e maggiore immunità.

È sicuramente un alimento miracoloso, afferma la nutrizionista Krispin Sullivan. Non ci sono malattie che non rispondano bene al trattamento che include l'olio di fegato di merluzzo, e non solo le malattie infettive, ma anche malattie croniche come le malattie cardiache, il cancro e il diabete.



Come abbiamo scoperto i benefici dell'olio di fegato di merluzzo?

olio di fegato di merluzzo per cani

Il rachitismo era una malattia comune in Europa e Nord America. Senza la vitamina D, i sali di calcio non si depositano nelle ossa in quantità sufficiente a renderli rigidi. Di conseguenza, le ossa morbide si deformano.

Nel 1892, uno scienziato britannico scoprì una connessione tra la distribuzione geografica del rachitismo e la luce del sole. Più luce solare aveva una regione, meno casi di rachitismo si segnalavano. Nel 1913, i ricercatori dell'Università del Wisconsin dimostrarono che le capre in allattamento tenute in casa perdevano una notevole quantità di calcio scheletrico, mentre quelle tenute all'aperto non lo facevano. (Osteomalacia, o rachitismo adulto, è un ammorbidimento dell'osso causato da una decalcificazione progressiva.)

Sei anni dopo, uno scienziato tedesco ha curato i bambini dal rachitismo utilizzando della luce ultravioletta prodotta artificialmente. Due anni dopo, i ricercatori dell'Università della Columbia hanno curato i bambini dal rachitismo esponendoli alla luce solare naturale.

Sebbene la connessione alla luce del sole fosse ben stabilita, nessuno capiva come o perché funzionasse. Poi, nel 1918, il medico britannico Sir Edward Mellanby, che stava cercando una causa nutrizionale del rachitismo, testò il porridge di avena, l'alimento base della Scozia, per vederne gli effetti sulla salute delle ossa.

I suoi soggetti di prova erano cani. Non ha dato loro da mangiare altro che avena e li ha tenuti in casa durante l'esperimento, e hanno prontamente sviluppato il rachitismo. Quando curò i cani nutrendoli con olio di fegato di merluzzo, Mellanby pensò che le ossa fossero state riparate dalla vitamina A recentemente scoperta. Questo è stato un presupposto logico, poiché l'olio di fegato di merluzzo è la fonte di vitamina A più concentrata al mondo, contenente più di quattro volte la vitamina A presente nel fegato di manzo, la prossima fonte più concentrata.

Tuttavia, all'università Johns Hopkinsy, il professor E.V. McCollum ha dimostrato che non era così. L'olio di fegato di merluzzo che riscaldava e arieggiava per distruggere il suo contenuto di vitamina A non guariva più la cecità notturna (che la vitamina A impedisce), ma continuava a curare il rachitismo. Ciò significava che l'olio di fegato di merluzzo conteneva un nutriente essenziale precedentemente sconosciuto.

Nel 1922 McCollum pubblicò i suoi risultati e, in linea con la pratica di denominare le vitamine in ordine alfabetico, chiamò la sua scoperta vitamina D. In seguito ricerche dimostrarono che l'esposizione solare sulla pelle produce vitamina D, da qui il soprannome di vitamina del sole.

🔬 Nuove ricerche sull'olio di fegato di merluzzo

olio di fegato di merluzzo Anche se l'olio di fegato di merluzzo non è utilizzato su larga scala come cento anni fa, è ancora facile da trovare, è economico e anche più benefico di quanto supponevano i primi ricercatori.

Per esempio, l'olio di fegato di merluzzo migliora notevolmente la funzione cardiaca anche in stadi avanzati curando il rivestimento delle arterie danneggiate. Gli acidi grassi omega-3 dell'olio di fegato di merluzzo e le vitamine A e D facilitano l'assorbimento dei minerali, migliorano la funzione muscolare e supportano l'elasticità dei vasi sanguigni. Inoltre, le prostaglandine prodotte dall'EPA (uno degli acidi grassi essenziali dell'olio di fegato di merluzzo) riducono l'infiammazione e aiutano a inibire le risposte infiammatorie nelle arterie.

La vitamina A dell'olio di fegato di merluzzo rafforza il sistema immunitario, combatte le infezioni, guarisce la pelle, ripara il tratto digerente, è essenziale per la formazione di ossa e denti, favorisce l'accumulo di grasso, stimola la crescita di nuove cellule e migliora l'utilizzo delle proteine del corpo.

L'olio di fegato di merluzzo somministrato alle madri in allattamento migliora il profilo di acidi grassi nel latte materno e promuove uno sviluppo ottimale del cervello e aumenta i livelli di vitamina A, che aiutano a prevenire le infezioni. Tuttavia, l'olio di fegato di merluzzo non aumenta il contenuto di vitamina D del latte materno.

In più di 40 studi sull'uomo, la vitamina A ha dimostrato di ridurre lo stato patologico e la mortalità di neonati e bambini, l'olio di fegato di merluzzo era l'integratore scelto in molti di questi studi.

I libri sull'alimentazione infantile pubblicati negli anni '30 e '40 raccomandavano abitualmente l'olio di fegato di merluzzo, dice Sullivan, iniziando con 1 cucchiaino all'età di tre settimane. Fu il dottor Spock a invertire la rotta raccomandando le vaccinazioni invece del potente supporto nutrizionale dell'olio di fegato di merluzzo.

Il modo più semplice per somministrare dell'olio di fegato di merluzzo ai cuccioli è usare un contagocce per posizionare qualche goccia sui capezzoli della madre o direttamente nella bocca dei cuccioli. Iniziate con 1 goccia per 100 g di peso corporeo al giorno. Man mano che i cuccioli crescono, da 3 a 4 gocce per chilo di peso corporeo. I cuccioli che pesano 2 kg dovrebbero ricevere 1/8 di cucchiaino al giorno, e i cuccioli che pesano 5 kg hanno bisogno di ¼ di cucchiaino al giorno.

Come la popolazione umana, i cani sono sempre più suscettibili a obesità, insulino-resistenza e diabete a insorgenza nell'età adulta. L'olio di fegato di merluzzo è stato utilizzato in studi clinici su soggetti con diabete insulino-dipendente e non insulino-dipendente. In entrambe le condizioni, l'olio di fegato di merluzzo ha migliorato la risposta al glucosio e altri marcatori della malattia. Nel 2001, degli scienziati finlandesi hanno riferito che i bambini che avevano ricevuto la vitamina D avevano meno probabilità di sviluppare il diabete giovanile o adulto rispetto a quelli che non lo avevano fatto. Inoltre, la vitamina A nell'olio di fegato di merluzzo aiuta a promuovere la guarigione e protegge le retine dei pazienti diabetici.

Anche la colite (infiammazione del colon) risponde più efficacemente al tipo di acidi grassi omega-3 dell'olio di fegato di merluzzo che ai farmaci. E non dimentichiamo il cancro, la cui ascesa epidemica coincide con il declino del consumo di olio di fegato di merluzzo. La vitamina A è stata parte di quasi ogni terapia oncologica basata sull'alimentazione.

È importante il modo in cui si somministra l'olio di fegato di merluzzo

olio di fegato di merluzzo per cani

Mangiare pesce, anche pesce grasso, non fornirà i livelli di nutrienti presenti nell'olio di fegato di merluzzo, e l'assunzione di oli di pesce non è la come prendere l'olio di fegato di merluzzo. L'olio di salmone, che ha notevoli benefici per la salute, ha solo un quinto della potenza dell'olio di fegato di merluzzo.

La maggior parte dell'olio di fegato di merluzzo ha un rapporto vitamina D/A compreso tra 1 e 10. Se un cucchiaino di olio di fegato di merluzzo contiene 500 Unità Internazionali (UI) di vitamina D, ne contiene circa 5.000 di vitamina A. Tuttavia, alcune marche, venduta nei negozi di alimenti naturali, ha un rapporto di vitamina A molto più basso.

Un cucchiaino di olio di fegato di merluzzo contiene 500 UI di vitamina D e solo 1.250 UI di vitamina A. Questa proporzione aiuta a prevenire la tossicità della vitamina A, specialmente nei cani che mangiano grandi quantità di fegato di manzo o ricevono vitamina A da altre fonti.

I metalli pesanti e altri contaminanti sono sempre una preoccupazione quando si tratta di pesce oceanico, tutto l'olio di fegato di merluzzo in vendita viene testato secondo dei rigidi protocolli. Deve essere privo di livelli rilevabili di 32 contaminanti specifici, tra cui mercurio, cadmio, piombo e policlorobifenili, prima che possa essere importato.

Dosaggi per cani dell'olio di fegato di merluzzo e avvertenze

Dosaggi di olio di fegato di merluzzo

Un cucchiaino di olio di fegato di merluzzo contiene 45 calorie. La dose raccomandata di olio di fegato di merluzzo per i cani che non ricevono altre fonti di vitamine D e A è:

  • ¼ di cucchiaino per i cani che pesano circa 5 kg;
  • ½ cucchiaino per cani da 10 kg;
  • 1 cucchiaino da tè per cani che pesano 20 kg;
  • 1 e ½ cucchiaino per cani da 35 kg;
  • 2 cucchiaini da tè per cani che pesano 45 kg.

Queste dosi sono state utilizzate per decenni su cani che digiunano un giorno alla settimana (senza olio di fegato di merluzzo nei giorni di digiuno) così come i cani che vengono nutriti ogni giorno.

Ma per i cani che mangiano una dieta commerciale, l'integrazione di olio di fegato di merluzzo può essere pericolosa, perché gli alimenti per animali contengono vitamine A e D. Nella maggior parte dei casi, queste vitamine sono sintetiche. Sebbene il dibattito sintetico vs. fonte alimentare continui a essere vivace, un numero crescente di ricercatori e nutrizionisti ha scoperto che le vitamine di origine alimentare sono più efficaci in dosi minori perché sono più facilmente assimilabili rispetto alle vitamine sintetiche.

I cani nutriti con una dieta preparata in casa ottengono molto più delle vitamine A e D dall'olio di fegato di merluzzo, che è di per sé un argomento per l'alimentazione domestica. Un altro argomento è l'esperimento sul rachitismo canino di Sir Edward Mellanby. Durante la sua ricerca, Mellanby scoprì che l’acido fitico in cereali e legumi blocca l'assorbimento dei minerali. Gli alimenti a base di cereali possono essere difficili da digerire per i cani e possono contribuire a carenze di zinco e altri minerali.

Prima di decidere la dose da utilizzare, considerate la quantità di esposizione al sole che riceve il cane, il periodo dell'anno e la posizione. I cani che vivono all'aperto possono assorbire la vitamina D leccando se stesso e altri cani, anche se non li assorbono direttamente attraverso la pelle come fanno gli esseri umani.

A latitudini medie, il sole non produce vitamina D durante tutto l'anno. Per esempio, in alcune città, l'angolazione del sole impedisce la produzione di vitamina D da ottobre ad aprile. I cani che vivono all'aperto durante i mesi estivi a latitudini simili potrebbero aver bisogno di meno (metà della dose raccomandata) durante l'estate. I cani che vivono in zone con poco sole anche in piena estate non richiederanno una riduzione della dose.

Le vitamine D e A sono tossiche in eccesso, quindi si deve evitare il sovraddosaggio. Molti cuccioli e cani sono morti a causa della deglutizione di tubetti di farmaci a base di vitamina D per la psoriasi e altre condizioni della pelle umana. Se versate dell'olio di fegato di merluzzo, non lasciate che il cane lo lecchi. Se usate croccantini che contengono vitamine A e D, non somministrate al vostro cane olio di fegato di merluzzo.

Infine, combinate dei grassi saturi come burro o olio di cocco con l'olio di fegato di merluzzo. Il corpo ha bisogno di grassi saturi per assorbire e assimilare le vitamine liposolubili (A, D, E e K). L'olio di semi di lino e altri oli vegetali non forniscono grassi saturi e non aumentano l'assorbimento delle vitamine liposolubili. La regola generale è quella di somministrare una quantità uguale di olio di fegato di merluzzo e di grassi saturi, quindi per ogni cucchiaino di olio di fegato di merluzzo, date al cane un cucchiaino (o più) di burro o olio di cocco.

Prodotti consigliati per la salute del tuo cane:

Canis Plus Bastoncini di Pelle di Merluzzo - 5 Pezzi
Lo ordiniamo solo per te. Spedizione stimata entro 7 giorni
Gustosi bastoncini da masticare sono formati da diversi strati di pura pelle di merluzzo al 100% ed offrono il piacere di una lunga masticazione. La forma più sottile ma più lunga rispetto alle barrette li rende adatti anche ai cuccioli o ai cani più piccoli. È lo snack perfetto sia come passatempo che per incentivare la masticazione e la pulizia orale; utile anche durante la fase del cambio dei ...
Canis Plus Tris di Barrette di Pelle di Pesce - 3 Barrette
1 Recensioni
Canis Plus Tris di Barrette di Pelle di Pesce - 3 Barrette
Solo 1 disponibile: affrettati!
Barrette di pura pelle di pesce essiccata proposte in 3 varianti (merluzzo, pesce lupo e pesce gatto) rappresentano un perfetto spuntino per il cane. Ciascuna è formata da diversi strati essiccati di pelle di pesce che formano un unico pezzo adatto ad incentivare la masticazione e la pulizia orale. La pelle del pesce è ricca di proteine preziose per il cane. Ideali anche per cani sensibili, poiché ...
Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty