Il tuo cane ha pruriti? Potrebbe trattarsi di candida

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Il tuo cane ha pruriti? Potrebbe trattarsi di candida

Il tuo cane ha pruriti? Punti o orecchie irritati in modo ricorrente? Lecca e morde le sue zampe? Non tutti i problemi della pelle sono causati da allergie, e in molti casi, la causa della pelle pruriginosa del tuo cane può essere trovata nell'intestino.

Candida: l'imitatore di allergie

Non tutti i problemi della pelle sono causati da allergie, e in molti casi, la causa della pelle pruriginosa del tuo cane può essere trovata nell'intestino.

La candida è causata da un fungo ed è presente in tutti i cani (e persone) come parte normale della flora. Vive sulla pelle del tuo cane e all'interno del suo intestino, dove convive normalmente con altra flora, come parte di un sistema immunitario equilibrato. Ma quando il sistema immunitario è stressato, questo fungo può iniziare a popolare eccessivamente l'intestino.

La pelle del tuo cane è l'organo più grande del suo corpo e quando queste popolazioni crescono senza controllo nell'intestino, il corpo cerca di sbarazzarsi del fungo. In questo caso inizierai a vedere gli effetti nel tuo animale domestico. Si tratta di candida.

Come riconoscere le differenze tra allergie e candida

Ci sono alcuni segni rivelatori che ti aiuteranno a capire cosa sta causando i problemi del tuo cane:

  • Si morde o lecca le zampe e ha peli di un rosso scuro tra le dita delle zampe. I peli sono spesso rossi o color ruggine a causa della candida.
  • Ha punti con pelle più scura, specialmente dove c'è anche perdita di pelo.
  • Ha un odore disgustoso e pelo grasso (seborrea), spesso accompagnati da forte forfora. Questa è un'infezione fungina attiva dei follicoli piliferi.
  • Si gratta le orecchie o scuote la testa. Gli acari dell'orecchio possono anche causare prurito intenso nelle orecchie, quindi assicurati che il veterinario esegua effettivamente il test di queste cose prima di diagnosticare il tuo cane
  • Ha sintomi ciclici (che appaiono in primavera e che vanno via in autunno). Questo è spesso confuso con "allergie all'erba" o altri sintomi primaverili ed estivi.
  • Ha perdita di pelo sulla coda e sulla parte superiore della schiena.
  • Presenta macchie (come piccoli punti neri) sul ventre, di colorazione grigiastra o ruggine attorno ai genitali. La toelettatura regolare dovrebbe rivelare questo indicatore precoce della candida.

Più a lungo l'infezione del tuo cane non viene curata, più difficile sarà da risolvere, quindi è importante cercare questi primi segni.

Curare la candida del tuo cane

Poiché la candida inizia dall'intestino, uno dei primi passi nel trattamento è tenere a bada la dieta del tuo cane. Per crescere, la candida deve mangiare. E l'infezione da candida ama gli zuccheri.

Il tuo cane potrebbe non mangiare caramelle e bere soda, ma gli alimenti che contengono qualsiasi tipo di amido o carboidrati alimentano ancora il lievito nel suo intestino.

I carboidrati sono catene complesse costituite da zuccheri. Quando il tuo cane li mangia, il suo corpo li converte in zuccheri e questo alimenta la candida. Alimenti come mais, patate, riso, piselli, patate dolci, avena sono esempi di cibi ricchi di carboidrati. Prendi una fetta di pane (che è fatta di carboidrati), mordi un pezzo e tienilo in bocca per mezzo minuto. Noterai che inizia a sembrare dolce.

Questo perché l'amilasi nella saliva sta trasformando quell'amido in zucchero. La stessa cosa accade nell'intestino del tuo cane, e lo zucchero nutre l'infezione. In natura, i cibi che gli antenati del tuo cane mangiavano (così come i cibi che i nostri antenati umani mangiavano) contenevano circa il 4% di amido.

La maggior parte degli alimenti per animali domestici commerciali ha una quantità dieci volte superiore! Anche gli alimenti senza cereali sono solitamente pieni di patate, patate dolci o tapioca, e hanno tanto amido quanto altre crocchette. La soluzione è alimentare il tuo cane con una dieta a basso contenuto di amidi.

Supportare l'intestino

Ci sono altre cose che puoi fare per aiutare a prevenire o curare le infezioni da candida del tuo cane e, ancora una volta, coinvolgono l'intestino.

  • Limita l'uso di antibiotici. Gli antibiotici distruggeranno l'equilibrio nell'intestino e permetteranno alla candida di fiorire.
  • Evita le tossine che stresseranno il sistema immunitario. Ciò include tutti i vaccini, i farmaci e i prodotti chimici non necessari, inclusi i pesticidi contenuti nei pulci e nelle zecche. Tutto ciò interferisce con la capacità del tuo cane di mantenere in equilibrio la sua flora intestinale. Concentrati a supportare il sistema immunitario del tuo cane.
  • Dai al tuo cane probiotici e prebiotici per sostenere l'equilibrio della sua flora intestinale.
  • Prenditi cura del suo intestino. La candida può essere molto dannosa per il rivestimento intestinale, portando a una sindrome di permeabilità intestinale che influenza la salute generale del tuo cane in molti modi.

Probiotici

I probiotici sono costituiti da batteri benefici che aiutano a popolare l'intestino del tuo cane con batteri "buoni" per sostenere la salute del suo apparato digerente.

La flora intestinale bilanciata non è solo importante per la salute dell'apparato digerente, ma l’80% del sistema immunitario risiede nell'intestino del tuo cane, quindi questo rafforzerà anche il suo sistema immunitario.

Puoi dare al tuo cane integratori probiotici o cibi integrali probiotici.

Integratori probiotici

Ci sono molti integratori di probiotici disponibili sia per i cani che per gli esseri umani, e le scelte possono essere fin troppe. Una buona regola è cercare un prodotto refrigerato. Chiedi al tuo negozio di animali specializzato, o negozio di alimenti naturali consigli su un marchio di qualità.

Dosaggio: se acquisti un prodotto fatto per cani, segui le indicazioni di dosaggio sul contenitore. Puoi anche acquistare un integratore probiotico umano. Se lo fai, supponi che le indicazioni siano per un essere umano di 70 chili e regola la dose in base al peso del tuo cane.

La maggior parte dei probiotici sono a base di latte, ma i probiotici secchi possono essere una scelta migliore, poiché i probiotici a base di latte possono aggravare le allergie in molti cani.

Cibi integrali probiotici

È sempre meglio dare cibi integrali invece che pillole, se possibile, quindi un modo ancora migliore per dare probiotici al tuo cane è quello di dargli da mangiare cibi integrali probiotici. Alcuni esempi sono kefir, brodo di pesce fermentato o verdure fermentate. Questi alimenti aggiungeranno probiotici naturali e altri nutrienti ed enzimi preziosi ai pasti del tuo cane.

Ora ci sono diverse marche di prodotti a base di latte di capra fermentato per cani. Il latte fermentato contiene 200 diversi ceppi probiotici che hanno una migliore attitudine a sopravvivere agli acidi dello stomaco, grazie alle proteine che li accompagnano.

1 litro di latte o kefir sono circa 65 calorie, quindi non dimenticare di ridurre altrove nella dieta del tuo cane per compensare!

Le verdure fermentate hanno gli stessi benefici e puoi dargliene circa un cucchiaino da tè per 15 chili di peso corporeo. Puoi acquistare verdure fermentate, o crearne di tue da molte ricette disponibili online. Inizia con piccole quantità e incrementa lentamente.

Prebiotici

L'aggiunta di un prebiotico renderà i tuoi probiotici più efficaci. I prebiotici sono ingredienti alimentari non digeribili che alimentano i probiotici nell'intestino. È possibile acquistare integratori prebiotici come inulina e fruttoligosaccaridi. Come con tutti gli integratori per uomo, supponi che la dose sia per una persona di 70 chili e aggiusta il peso del tuo cane.

Un'altra eccellente fonte di prebiotici è l’arbinogalattano di larice. Gli arabinogalattani sono prebiotici contenuti in piccole quantità in alimenti come carote, pere, mais e cocco, nonché erbe come echinacea, astragalo e funghi shiitake. Ma la fonte più altamente concentrata di arabinogalattano è l'albero di larice occidentale. Ci sono molte marche di larbinogalattano di larice disponibili e puoi aggiungere circa mezzo cucchiaino al giorno ai pasti per un cane di taglia media. Per massimi benefici, usa larice combinato con un buon probiotico contenente 10 miliardi di CFU (unità formanti colonie).

Puoi anche utilizzare altre fonti alimentari di prebiotici. Esempi adatti per i cani sono:

  • Tarassaco: cospargere sul cibo 1 cucchiaino di verdure essiccate per 10 chili di peso corporeo al giorno.
  • Aglio: usa 1 cucchiaino di aglio crudo tritato per 15 chili di peso del cane al giorno.

Intestino permeabile

La candida spesso va di pari passo con la sindrome dell'intestino permeabile, quindi è importante trattare anche questa problematica. Le perdite intestinali fanno sì che la parete intestinale del tuo cane sia infiammata e danneggiata, e la candida può contribuire a questo danno.

La parete intestinale è rivestita da una delicata membrana mucosa che consente ai nutrienti digeriti di entrare nel flusso sanguigno. Immagina una garza che lascia passare solo piccole particelle. Questa "garza" protegge anche il flusso sanguigno da agenti patogeni e cibo non digerito.

Quando il tuo cane ha la candida, la mucosa può infiammarsi. Ciò provoca l'allungamento dei buchi nella garza, facendo penetrare nel flusso sanguigno particelle di cibo, batteri e tossine più grandi. Questa è la sindrome dell'intestino permeabile. Questa condizione scatena una reazione a catena nel corpo: il fegato deve lavorare di più per schermare le particelle; il sistema immunitario cerca di prevenire gli invasori ma non riesce a tenere il passo. Il risultato è un'infiammazione che può portare a molti tipi di malattie, tra cui problemi della pelle, sensibilità e allergie alimentari, disturbi digestivi cronici e persino malattie autoimmuni e artrite.

La cura dell'intestino permeabile ha alcune somiglianze con la gestione della candida:

  • Tenere sotto controllo la dieta e rimuovere i cibi ricchi di amido è fondamentale. Usa alimenti integrali, preferibilmente crudi, adatto alla dieta del tuo cane.
  • Evita vaccinazioni, antibiotici e altri prodotti farmaceutici che danneggiano l'intestino, così come altri prodotti chimici quelli per pulci e zecche.
  • Usa cibi curativi come kefir, verdure fermentate e brodo di ossa, nonché integratori come prebiotici, probiotici ed enzimi digestivi per guarire l'intestino.
  • Dai in pasto al tuo cane pesce intero o integratori come il fitoplancton, per fornire acidi grassi essenziali omega-3.
  • Usa integratori con erbe come aloe, olmo sdrucciolevole, liquirizia deglicirrizinata (DGL), L-glutammina, N-acetilglucosamina, radice di marshmallow, per riparare l'intestino.

Cibi antifungini

Aglio

aglio

Oltre ad essere un buon prebiotico naturale, l'aglio ha anche proprietà antifungine, quindi questo è un altro motivo per darlo in pasto al tuo cane. Per i massimi benefici per la salute, trita l'aglio fresco e lascialo riposare per 10-15 minuti prima di aggiungerlo al cibo del tuo cane. Esporre l'aglio all'aria libera l'allicina, la sostanza che fornisce molti benefici dei benefici provenienti dall'aglio.

Olio di Cocco

olio di cocco per cani

L'olio di cocco ha proprietà antifungine ed è un altro buon cibo da aggiungere alla dieta del tuo cane con la candida.

Contiene trigliceridi a catena media (MCT), costituiti da acido laurico, acido caprico, acido caprilico, acido miristico e acido palmitico. Tutto ciò contribuisce alle proprietà antifungine e antibatteriche e antivirali dell'olio di cocco.

Acquista sempre olio di cocco vergine o extra vergine (sono la stessa cosa), preferibilmente biologico (e non OGM), spremuto a freddo e confezionato in un barattolo di vetro. Inizia lentamente per evitare feci troppo molli e usa fino a 1 cucchiaino al giorno per 5 chili di peso corporeo.

Puoi anche usare l'olio di cocco topicamente, come vedrai di seguito.

Olio d'Origano

olio di origano

L'olio di origano ha anche forti proprietà antifungine ed è un'altra buona aggiunta alla dieta del tuo cane. È molto potente, quindi una goccia o due al giorno sono sufficienti per la maggior parte dei cani. Non dargli piena forza, ma diluiscilo con olio di cocco o olio di oliva, usando una goccia di olio o origano per cucchiaino di olio di oliva o di cocco. Quindi, se stai già dando al tuo cane olio di cocco per la sua candida, dagli una spinta in più con una goccia di olio di origano.

Combattere la candida in superficie

aceto di mele

L'aceto di mele è un'ottima soluzione per la candida, in particolare per i cani che amano l'acqua (perché anche la candida ama l'acqua e la pelle umida).

Riempi una bottiglia da spremere (del tipo con una lunga punta appuntita) con aceto di mele. Attaccalo alla pelle del tuo cane e strizzalo. Massaggialo attorno al corpo del tuo cane e non dimenticare anche l'area del ventre. Ciò contribuirà a ripristinare i livelli di pH salutari nel tuo cane e indebolire la candida.

Quindi, una volta alla settimana, o più se necessario, massaggia le aree infette con questa miscela di olio di cocco:

  • Lasciar sciogliere l'olio extra vergine di cocco in una bottiglietta di vetro da circa 25 cl.
  • Aggiungi 10 gocce di olio di lavanda e 2 gocce di olio essenziale di limone.
  • Scuoti per mescolarlo e massaggiarlo sulla pelle del tuo cane.

Questo mix di olio di cocco durerà diversi mesi. Conservalo in un luogo buio.

Risciacquo dopo il bagno

Si consiglia di utilizzare l'aceto di mele per risciacquare il tuo cane dopo il bagno. Prima di fare il bagno, prepara una miscela di:

  • ¼ di tazza di aceto di mele a 4 litri di acqua filtrata (aumentare le quantità per un cane di taglia grande o molto grande).
  • Metti da parte il composto mentre fai il bagno al cane.
  • Utilizza un buon shampoo biologico a base di cocco o inodore.
  • Dopo aver fatto il bagno e sciacquato il cane, versa delicatamente la miscela sul suo corpo e sulle sue zampe. Fai attenzione a evitare naso, orecchie e occhi.
Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 14 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty