Guida per l'alimentazione BARF: una dieta Naturale per i Cani di taglia Media e Grande

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani - 7 commenti
Guida per l'alimentazione BARF: una dieta Naturale per i Cani di taglia Media e Grande

Questa è una guida completa per fornire una dieta naturale BARF per i cani di razza media e grande.

La dieta BARF per i cani è un argomento molto discusso, ed è anche molto importante. Per aiutarti ad orientarti intorno questa guida al cibo crudo per cani e all’alimentazione naturale, ho diviso l’articolo in cinque sezioni principali.

La maggior parte dei cani sono nutriti con cibi commerciali trattati.

Ma vi è un crescente interesse per l’alimentazione BARF o una dieta completamente cruda a base di carne e ossa.

Ho nutrito i miei Labrador e Spaniel, tutti cani da caccia ancora attivi, seguendo diete naturali per oltre un decennio.

Tuttavia, io non sono evangelico riguardo la dieta BARF.

Non credo che l’alimentazione a base di cibi crudi sia necessariamente la migliore opzione per ogni famiglia e ogni cane, e vedremo il perché di questo più in là.

Quello che farò, è rispondere alle vostre domande sulla dieta BARF.

Vedremo le affermazioni che sono fatte sia a favore che contro la dieta BARF e le prove a loro sostegno.

E io ti aiuterò a decidere se perseguire questa strada insieme al tuo cane.

TUTTO RIGUARDO LA DIETA BARF DEI VOSTRI CANI

TUTTO RIGUARDO LA DIETA BARF DEI VOSTRI CANI

La crescita di interesse circa la dieta BARF per cani è salita costantemente negli ultimi anni.

La decisione di cambiare dieta e passare ad una di tipo crudista per i miei cani non è una di quelle che ho preso alla leggera. In realtà mi ci è voluto più di un anno per fare il grande passo, dopo aver fatto le mie ricerche ed essermi rassicurato fosse la decisione giusta.

Purtroppo, ci sono ancora alcune informazioni inesatte e fuorvianti circa l’alimentazione a base di cibi crudi, on-line e altrove.

Sia da quelli che nutrono i loro cani adottando una dieta barf, che da quelli che si oppongono a questo tipo di dieta.

Ci sono anche ‘esperti’ in salute e in benessere dei cani che partecipano al dibattito con opinioni contrastanti, tra cui molti veterinari.

Questo rende la vita molto difficile per i genitori del cucciolo che stanno cercando di scoprire se la dieta BARF è una buona cosa.

Vogliono solo una risposta diretta, e non ne stanno ottenendo alcuna.

Uno degli scopi di questo articolo è quello di dare alcune risposte dirette. Per chiarire alcune delle idee sbagliate circa l’alimentazione cruda, su ciò che può e non può fare per il vostro cane, per stabilire quanto sia sicura, e quanto sia facile o difficile da mettere in pratica.

Cominciamo con alcune informazioni di carattere generale su ciò che una dieta BARD comporta.

Cos’è la dieta a base di cibo crudo?

I cani selvatici, e l’antenato comune ai nostri cani ‘il lupo grigio’, sono tutti i predatori. Essi sono progettati per inseguire, catturare, uccidere e mangiare gli altri animali.

La dieta BARF è stata pensata per replicare il tipo di dieta che i cani selvatici e i lupi avevano quando catturavano e consumavano la loro preda, e per sostituire del tutto il cibo per cani commerciale.

Perché alcune persone adottano una dieta BARF per i propri cani?

Un numero considerevole di proprietari di cani esperti hanno optato per una dieta BARF nel corso degli ultimi anni. Sono ancora una minoranza, ma questa minoranza è in crescita.

I motivi sono molto vari, ma per molte persone, è perché credono che questo tipo di dieta possa conferire alcuni benefici per la salute per il loro cane o cucciolo. Vedremo questi benefici qui di seguito.

Vi è anche un movimento che spinge verso un modo più naturale e meno ‘chimica dipendente’ di vivere in questo momento e la dieta BARF si inserisce in questa filosofia.

Perché alcune persone obiettano riguardo le diete a base di cibo crudo?

Naturalmente, i cani moderni non sono lupi. Non hanno più bisogno di uccidere per sopravvivere, e la maggior parte dei cani ottengono le loro razioni quotidiane in una ciotola.

Alcune persone pensano che l’alimentazione cruda sia pericolosa per i cani e coloro che vivono con loro, e irrilevante nel mondo moderno.

Diversi tipi di cibo crudo

Non tutti quelli che optano per una dieta crudista per i propri cani, lo fanno nello stesso modo.

I due tipi più popolari di di dieta crudista sono la dieta BARF (cibo crudo biologicamente appropriato) e la dieta RMB (ossa di carna cruda), nota anche come il Modello Preda.

Ma è anche possibile acquistare cibi crudi preparati commercialmente, in comodi pacchetti per coloro che non vogliono gestire e preparare la propria carne cruda.

Una grande parte della dieta dei cani più moderni consiste di carboidrati di solito in forma di granuli e / o verdura. Le diete naturali sono basate su proteine e grassi, e sono a basso contenuto di carboidrati o virtualmente prive di questi.

Cos’è BARF?

La differenza principale tra le diete BARF e RMB, è che la dieta BARF contiene le verdure.

I sostenitori della BARF credono che queste siano essenziali per sostituire lo stomaco / contenuto intestinale che un cane selvatico otterrebbe dalla preda animale.

I ‘Barfers’ frullano queste verdure, in quanto i cani non sono in grado di digerire determinati componenti vegetali nella loro forma naturale.

Cos’è il modello preda?

Coloro che adottano una dieta RMB stanno imitando più da vicino la dieta del predatore.

Essi si assicurano che il cane abbia accesso a carcasse nelle stesse proporzioni naturali che si verificherebbero in natura, tra cui una certa quantità di ‘trippa verde’ (stomaco che non è stato completamente pulito del suo contenuto).

Io nutro i miei cani adoperando il modello preda e non gli do verdure tranne che per qualche rara occasione.

La maggior parte di questo articolo riguarda l’alimentazione cruda da zero, utilizzando carne, pesce e uova. Ma voglio anche dare una rapida occhiata alla nostra terza opzione, che consisterebbe nell’acquisto di cibo crudo, già preparato.

I menu della natura e altri cibi crudi commerciali

Una gamma di cibi crudi surgelati è disponibile dai fornitori commerciali di cibo per animali, e questi sono dotati di nomi appetitosi come ’carne di cervo e pepite di mirtilli" dai menu della natura in Italia e in Europa.

Ma per alcune persone sono un compromesso utile o una ‘cosa a metà strada’ rispetto alla cosa reale.

La dieta a base di cibo crudo è sicura?

La questione della sicurezza è di primaria importanza quando stiamo scegliendo il cibo per i nostri cani.

Uno dei problemi quando si tratta di alimentazione cruda è che mentre ci sono un sacco di opinioni, la prova sul campo è decisamente carente.

Al momento della scrittura, e nonostante il crescente interesse per la BARF e altre diete crude per cani, non ci sono ancora studi a lungo termine decenti che mettono a confronto la salute e / o la longevità dei cani nutriti con diete crudiste, con quella dei cani alimentati con una dieta moderna a base di crocchette.

Molte informazioni sono quindi aneddotiche. E anche se molte persone cercano, né io né nessun altro si può dire certo che un metodo di alimentazione è più sicuro, a lungo termine, rispetto agli altri.

Quello che possiamo fare, è guardare i vantaggi e gli svantaggi di una dieta crudista e ai rischi e ai benefici, e quindi provare a confrontare quelli con i rischi e i benefici di un’alimentazione a base di croccantini.

Prima di farlo, mettiamoci il cuore in pace su un motivo di preoccupazione comune.

La dieta BARF renderà il mio cane aggressivo?

Alcune persone temono che se un cane si abitua a strappare e consumare la carne di altri animali, possa riacquisire i suoi istinti selvaggi e diventare un pericoloso killer. Fortunatamente, questo non è il caso.

I cani nutriti così sperimentano variazioni di temperamento o della personalità come risultato.

Ci sono tuttavia delle precauzioni che è necessario prendere per i cani che mangiano carne cruda, perché è così importante per i cani, vedremo in seguito.

In questo momento, cerchiamo di aiutare chi si avvicina a prendere tale decisione.

IL CIBO CRUDO VA BENE PER ME ED IL MIO CANE?

Il Cibo Crudo Va Bene Per Me Ed Il Mio Cane?

Ci sono diversi aspetti distinti della dieta crudista da considerare quando si sta cercando di adattare il proprio cane ad una dieta cruda. Questi includono:

  • Salute e sicurezza per il tuo cane
  • Salute e sicurezza per la tua famiglia
  • Comodità e praticità

Molte persone hanno preoccupazioni circa la sicurezza di una dieta BARF per i loro cani, e si preoccupano che i loro cani possano soffocare o morire per un osso che penetra lo stomaco o l’intestino.

E questi rischi devono essere affrontati. Ci sono rischi anche per coloro che vivono con il cane, vedremo anche quelli.

Ma una parte della vostra decisione dovrebbe basarsi sugli aspetti pratici di un’alimentazione naturale.

Per molte persone moderne, abituate ai prodotti alimentari trattati e al cibo conveniente, maneggiare carcasse crude è un grosso problema. Quindi, prima di andare avanti diamo un’occhiata a ciò che i cani che seguono una dieta crudista effettivamente mangiano, e come questo ci colpisce.

Cosa mangiano i cani che seguono una dieta crudista?

I cani che seguono questo tipo di dieta mangiano carne e ossa.

Più precisamente, mangiano carne con l’osso. Non è una questione di tagliare a cubetti qualche bella bistecca e metterla nella ciotola del vostro cane.

In realtà, la vostra ciotola sarà probabilmente inutile in quanto qualsiasi cosa ci si mette dentro sarà tirata fuori in modo che il vostro cane possa arrivare a lavorare su di essa con le sue fauci.

In realtà sgranocchiare e deglutire le ossa è una parte cruciale del processo perché l’osso contiene minerali di cui il cane ha bisogno, e perché l’azione abrasiva delle ossa nella bocca del cane, contribuisce alla sua salute dentale.

È necessario sentirsi a proprio agio riguardo questo aspetto della dieta crudista, e si può prendere un po’ di tempo per abituarsi.

Ti senti a tuo agio nel maneggiare carne cruda?

Se si vuole adoperare una dieta naturale, si dovrà essere in grado di gestire parti del corpo crude di origine animale non bistecche o carne macinata pre-confezionate, ed è necessario sentirsi bene al riguardo. Non è per tutti.

Se avete intenzione di adottare una dieta BARF avrete anche bisogno di un robot da cucina ed essere disposti a trascorrere del tempo a liquefare le verdure per il vostro cane.

Ma, se si sceglie il modello Preda, è necessario includere ‘trippa verde’ nella dieta del vostro cane per fornire le stesse sostanze nutritive.

Posso dirvi che l’odore della trippa verde è abbastanza terribile quindi probabilmente non vorrete scongelarla in frigorifero, dove mantenete l’altro cibo. Il che ci porta alla conservazione e alla preparazione

Se gli viene data la trippa verde (che contiene sostanze vegetali semi-digerite) un paio di volte a settimana, non è necessario preoccuparsi di frullare le verdure per il proprio cane.

Conservare il cibo crudo per i cani

Un’alimentazione a base di cibi crudi richiede una generosa quantità di spazio. L’acquisto in massa può far risparmiare denaro e molti fornitori consegnano solo una volta ogni poche settimane per ogni zona, quindi sarà necessario un grande congelatore.

Avrete anche bisogno di un posto sicuro per conservare i cibi della giornata mentre si scongelano. Preferibilmente in un frigorifero separato o almeno su una mensola dedicata nel frigorifero principale.

Preparare il cibo crudo per il tuo cane

Se siete abituati a preparare la carne cruda per la famiglia saprete che cosa è coinvolto, ma se non si è preparati, è necessario imparare le regole che sono coinvolte nella preparazione di carne sicura.

Ciò comprende aree separate per lo scongelamento in frigo, taglieri separati, coltelli per la carne separati e un qualche posto per lavare tutto con acqua saponata molto calda o lo spazio sufficiente per questi utensili in lavastoviglie.

Avrete anche bisogno di un posto sicuro per il cane dove può mangiare il suo cibo, ma affronteremo questo aspetto a breve.

Ora avete qualche idea di ciò che è coinvolto nell’alimentazione a base di carne cruda, andiamo a scoprire i rischi ed i benefici di ciò.

I risultati che le persone sostengono a favore della dieta BARF

Sentirete un sacco di affermazioni riguardo i benefici di un’alimentazione crudista. Sentirete la gente dire che i cani hanno la pelle più lucida, o sono più calmi, o più felici, o che la loro immunità è migliorata.

Cerchiamo di essere chiari, le prove di questo tipo di affermazioni sono decisamente carenti. E molti, se non la maggior parte dei cani nutriti con i croccantini sono felici e sani con il pelo lucido.

Se il vostro cane che si nutre di crocchette non è uno di quelli, avrete bisogno di far eseguire un check-up dal vostro veterinario per cominciare, piuttosto che di un cambiamento nella dieta.

I benefici noti di una dieta BARF

Ci sono alcuni vantaggi per l’alimentazione a base di cibi crudi che sono ampiamente riconosciuti e per il quale, in alcuni casi ci sono delle prove. Diamo uno sguardo a questi. Alcuni riguardano il cane, altri voi.

Meno escrementi di cane

Un cane nutrito con una dieta completamente cruda produce meno escrementi. Con meno, intendo pezzi più piccoli, non meno spesso, anche se questo può accadere.

I cani alimentati con una dieta completamente cruda producono anche escrementi che puzzano di meno. Questo è un vantaggio particolare!

In realtà, è facile sottovalutare quanto questo possa migliorare la vita a casa se il vostro cane evacua nel vostro cortile o giardino.

Gli escrementi sono solidi e nel giro di poche ore si sbriciolano in una polvere secca. Questo è semplicemente perché quasi tutto il cibo è fatto su misura per soddisfare il cane e completamente digerito. Ciò che è passato sono per lo più ossa in polvere.

Ghiandole anali sane per il tuo cane

Ogni cane ha alcune ghiandole accanto all’ano che la natura ha progettato in modo che vengano svuotate regolarmente dalla pressione della escrementi che viaggiano verso il mondo esterno!

I cani nutriti con croccantini tendono a produrre grandi quantità di feci molli di odore piuttosto cattivo, che non sempre abbiano una efficace azione di svuotamento sulle ghiandole anali del cane.

Le ghiandole anali che non sono svuotate possono diventare molto puzzolenti, e irritanti per il vostro cane, che potrà poi trovarsi a strofinarsi intorno al suo fondoschiena nel tentativo di alleviare l’irritazione.

Questo tende a non accadere nei cani che mangiano carni crude, che hanno meno probabilità di avere bisogno che le loro ghiandole anali siano svuotate artificialmente a mano (di solito la mano del vostro veterinario).

Una buona salute dentale per il tuo cane

La rimozione della placca che si forma in alcuni cani alimentati con le crocchette potrà rendersi necessaria su base regolare fin dalla giovane età.

Questo di solito comporta sottomissione (e il portafoglio) ad anestesia generale, non solo una volta, ma forse su base annua per il resto della sua vita.

Questo può essere contrastato in qualche modo con la pulizia dei denti del vostro cane due volte al giorno come se fossero i vostri denti, ma non è chiaro quanto sia efficace a ridurre il rischio di malattia dentale.

Il processo di frantumazione e macinazione delle ossa ha un’azione abrasiva sui denti di un cane. Così i cani nutriti seguendo diete naturali di solito non soffrono di carie dentale.

Questo è un vantaggio più significativo di quanto potrebbe sembrare a prima vista. Significa libertà dalla chirurgia dentale e dei rischi associati ad anestesie generali ripetute.

Un piacere e sollievo dalla noia per il tuo cane

I cani che si nutrono di carni crude ci mettono molto più tempo per mangiare il loro cibo dei cani che mangiano croccantini, e ottengono una grande quantità di piacere dai loro pasti.

La potente azione di masticazione necessaria per rompere le ossa è benefica per la bocca del cane in generale.

Masticare è anche un’attività piacevole per molti cani e allevia la noia.

Un rischio ridotto di torsione gastrica

Un’altra condizione che è stata collegata ad alcuni tipi di croccanti (quelli ad alto contenuto di grassi) in alcuni studi è la torsione gastrica.

Una condizione estremamente dolorosa e spesso fatale, la cosiddetta ‘bloat’ è la distensione e (di solito) la torsione dello stomaco.

Ce l’hanno di solito i cani con un petto grande e profondo, come i Weimaraner e, talvolta, Labrador. È meno comune nei cani di piccola taglia e nei cani nutriti con cibo umido o crudo.

Una dieta a basso contenuto o senza carboidrati e libera da cereali

Ciò è particolarmente utile per i cani con allergie al grano, ma può beneficiare anche altri cani.

I cani si sono adattati al consumo di cereali, ma il loro breve tratto digestivo carnivoro non è l’ideale per digerirli e c’è ancora molto che non sappiamo circa gli effetti a lungo termine di un’alimentazione che include carboidrati derivati dal grano.

La giuria non ha ancora decretato su questo argomento, ma negli ultimi anni, gli studi sull’assunzione di carboidrati negli esseri umani hanno tirato fuori un sacco di sorprese. È possibile che sentiremo parlare di più sui loro effetti sui nostri animali domestici (carnivori) in un futuro non troppo lontano.

Quali sono i rischi di una dieta a base di cibo crudo per il tuo cane?

Va bene, così abbiamo preso in considerazione il lato positivo, ora diamo un’occhiata ai rischi di una dieta crudista. Perché come per la maggior parte delle cose nella vita, ce ne sono alcuni.

Danni al tuo cane dovuti alle ossa taglienti

Forse la cosa che più preoccupa i novizi è il rischio di perforazione intestinale.

Questa era la mia principale preoccupazione prima di passare ai cibi crudi. I detrattori di questo tipo di alimentazione sostengono che affilati pezzi di osso ingeriti possono penetrare il tratto digestivo del cane durante o dopo l’ingestione, causando gravi lesioni e persino la morte.

Ma ecco cosa. La montagna crescente di dati raccolti indica che il rischio di perforazione intestinale da ossa è molto piccolo.

Io per esempio ho dato a quattro o più cani ossa crude ogni giorno per oltre un decennio - si tratta di almeno 14.600 pasti.

E io sono uno di migliaia di persone in Italia che nutrono i loro cani così. Ho amici, allevatori di cani e formatori, con una dozzina o più cani, che sono stati nutriti seguendo questo tipo di dieta per molto più a lungo, venti anni o più, che è uguale a 87.600 pasti.

Non ci siamo mai imbattuti in un cane con un intestino perforato a causa della dieta crudista.

Sia chiaro, questo non significa che non vi sia un rischio. Sto solo cercando di mettere il rischio in prospettiva.

Problemi intestinali

Un altro motivo di preoccupazione è rappresentato dall’occlusione intestinale - il blocco dell’intestino - da osso semi-digerito.

L’occlusione intestinale può a volte richiedere un intervento chirurgico quindi è qualcosa che vorreste evitare al vostro cane.

Fortunatamente, è probabile che il rischio di occlusione possa essere notevolmente ridotto servendo l’osso avvolto da carne durante i pasti, piuttosto che da solo come ricompensa di tanto in tanto.

Il rischio che il tuo cane venga infettato dalla carne cruda

Un altro rischio con questo tipo di dieta è quello dell’infezione gastrointestinale da batteri, che sappiamo si trovano comunemente nella carne cruda.

C’è molta preoccupazione in particolare per il pollame crudo. Sappiamo tutti quanto sia pericoloso il pollo crudo e come possa veicolare agenti patogeni come la Salmonella e il Campylobacter.

Un cane potrebbe morire mangiando cibo contaminato?

Anche in questo caso si fa riferimento in particolare alle prove aneddotiche. E alle migliaia di pasti a base di pollo crudo che sono stati consumati in modo sicuro dai cani negli ultimi anni.

La realtà è che i cani sembrano essere molto resistenti agli agenti patogeni del pollo crudo che al contrario farebbero molto male a noi umani. E neanche i croccantini sono esenti da contaminazioni, con ritiri regolari di cibo accidentalmente contaminato annunciati quasi ogni mese.

Le infezioni gastro-intestinali sono un rischio che un cane corre ogni volta che mangia qualcosa di marcio o disgustoso che trova a terra. E il fatto è, che la maggior parte dei cani mangiano spazzatura comprese le feci di altri animali, senza alcun effetto negativo.

Ancora una volta, è probabile che il rischio dal consumo di carne fresca di buona qualità, pesce e pollo, è semplicemente molto inferiore di quanto si pensava.

Il rischio che il tuo cane prenda dei parassiti

Le infezioni parassitarie sono un’altra fonte di preoccupazione, un cane che mangia cibo crudo potrebbe consumare le uova di un parassita, come la tenia da un coniglio crudo per esempio, e infettarsi a sua volta.

Questi rischi devono essere prevenuti caso per caso. Se state nutrendo il vostro cane con coniglio crudo regolarmente potrebbe sopraggiungere il bisogno di farlo controllare per la tenia regolarmente.

Se si serve carne che contiene potenzialmente pericolosi parassiti, allora in molti casi il congelamento della carne per un certo periodo provvederà ad eliminare gli eventuali problemi. In caso di dubbio, con una fonte di carne insolita per esempio, è necessario fare le dovute ricerche e prendere le necessarie precauzioni.

Soffocamento

Mi ricordo il cuore che batteva per la paura nei miei primi giorni di dieta crudista per i miei cani, ad esempio quando ho recuperato un’ala di pollo dalla gola del mio cucciolo appena prima che potesse scomparire alla vista. Aveva cercato di ingoiare tutto in una volta ed era troppo grande per lei.

Questo non è successo perché non ho tagliato il cibo in pezzi abbastanza piccoli, ma piuttosto il contrario. Io le ho dato una sezione di un’ala troppo piccola, e l’ho messa in soggezione standole troppo vicino.

Il rischio di soffocamento può essere quasi completamente rimosso utilizzando pratiche alimentari sicure, e noi provvederemo a spiegarle più avanti.

Il rischio che la tua famiglia venga infettata dalla carne cruda

C’è un altro rischio nell’avere carne cruda conservata e preparata in casa, ed è anche il rischio che molte persone non considerano, vale a dire il rischio che gli agenti patogeni della carne cruda rappresentano per noi stessi.

Ovviamente, se si maneggia con la carne cruda in cucina e non si segue una corretta prassi igienica, tu o un altro membro della famiglia potreste contrarre una grave infezione. Lo stesso vale quando toccate carne cruda per il consumo personale.

Vi è anche un rischio legato al toccare accidentalmente le feci del cane, perché contengono diversi agenti patogeni. Tuttavia, devo dire che penso che questo rischio sia stato molto sopravvalutato dagli oppositori delle diete crudiste. La verità è che gli escrementi e i fondoschiena di tutti i cani sono sporchi. È necessario utilizzare guanti monouso e un raccoglitore dedicato per smaltire le feci in tutta sicurezza - questo vale anche per i cani con un’alimentazione a base di croccantini.

Il rischio che mi riguarda è un altro, ed è il rischio per i bambini piccoli che possono essere a stretto contatto con un cane o un cucciolo subito dopo che il cane ha mangiato carne cruda.

Quando il cane mangia un pezzo di pollo crudo si sporca con succhi di pollo crudo sul suo viso e sulle zampe. E pulirli con un panno non ucciderà tutti gli agenti patogeni sul suo manto. I bambini piccoli in particolare difficilmente seguono delle buone norme di igiene e, a mio avviso sono a rischio quando giocano con un cane che ha appena mangiato cibi crudi, in particolare il pollame crudo.

Carenze nutrizionali

Molti di noi sono diventati dipendenti dall’ossessione di fornire una dieta nutrizionalmente equilibrata ai nostri cani, in un modo che avremmo probabilmente trovato ridicolo se applicato ai nostri bambini che sono sicuramente ancora più importanti per noi.

Se non è necessario nutrire i nostri bimbi con gli stessi croccantini pre-confezionati ogni giorno per assicurarsi che crescano grandi, forti e sani, certamente non c’è bisogno di farlo per i nostri cani.

Una dieta equilibrata, non si crea in un solo giorno, ciò che conta è ciò che il vostro cane mangia nel corso di diversi giorni. E se mangia con abbastanza varietà, un bilanciamento della dieta verrà naturalmente, proprio come succede con i nostri bambini.

Carenze nutrizionali nei cuccioli

Il tasso di crescita rapida di un cucciolo può rendere un po’ più difficile raggiungere l’equilibrio nutrizionale corretto.

Dopo tutto, come ci vogliono circa sedici anni o più perché un bambino raggiunga la sua forma adulta, un cucciolo lo fa nel giro di pochi mesi. Questo significa che c’è un maggior rischio di carenze nutrizionali durante l’alimentazione di un cucciolo.

Quindi questo è qualcosa che è necessario considerare se si pensa di adottare una dieta BARF per un cucciolo.

Da che parte girarsi?

Ci sono un sacco di cose da prendere in considerazione, non è così? E tutte queste informazioni possono risultare sconcertanti.

Il mio cane morirà di torsione gastrica se gli do da mangiare i croccantini?

Il suo stomaco si perforerà per una scheggia di osso se gli do da mangiare crudo?

Con tutte queste diverse possibilità di morte e malattia da entrambe le parti del dibattito sull’alimentazione, a cosa rivolgersi? Per fortuna, i fatti sono di certo meno terribili rispetto alle ‘possibilità’ e le probabilità indicano che il vostro cane starà assolutamente bene a dispetto di qualsiasi metodo di alimentazione si scelga.

Ci sono tuttavia, alcuni fattori importanti su cui è necessario concentrarsi nel prendere una decisione finale.

Prendere una decisione riguardo la dieta BARF

I fatti sono questi: La maggior parte dei cani prosperano e stanno bene con entrambi i sistemi di alimentazione.

Molte migliaia di cani vivono una vita piena, lunga e in buona salute mangiando solo croccantini. Migliaia di cani vengono nutriti con carne cruda e ossa, senza effetti negativi. Qualunque sia la scelta dovrebbe dipendere dalle proprie circostanze attuali e dal proprio punto di vista sull’alimentazione a base di cibi crudi.

Qui ci sono alcune cose importanti da considerare.

Ti va bene preparare la carne cruda? C’è abbastanza spazio nel freezer e nel frigo? Questi sono requisiti fondamentali.

Il cane viaggia insieme a voi? Se si, l’alimentazione a base di croccantini è più conveniente e facilmente disponibile e può avere più senso in questo caso.

È l’immunità del cane è compromessa in qualche modo? Se è così si potrebbe non voler rischiare esponendolo ai patogeni presenti nella carne cruda.

È il cane ha mai sofferto di torsione gastrica? O ne hanno sofferto in passato alcuni dei suoi parenti stretti? Se è così, questo è un motivo per prendere seriamente in considerazione il passaggio ad una dieta crudista.

Allo stesso modo, se siete preoccupati per la salute dentale del vostro cane e avete difficoltà a pulirgli efficacemente i denti.

Il cane è un adulto o un cucciolo, e nel secondo caso si è sicuri di ottenere il giusto equilibrio di nutrienti per lui? È importante investire un po’ di tempo per ottenere le informazioni necessarie per assicurarsi che il cucciolo venga nutrito in modo appropriato per soddisfare le sue esigenze di crescita. Se non si è sicuri, potrebbe essere meglio optare per un’alimentazione a base di croccantini.

Da ricordare che si può sempre passare ad una dieta crudista più in là, quando il cane sarà più grande e più forte.

Allo stesso modo, se si hanno bambini piccoli, si potrebbe desiderare di ritardare il passaggio ad una dieta crudista fino a quando non impareranno meglio a lavarsi accuratamente le mani dopo aver giocato con il cane.

Sei contento che i rischi di un’alimentazione a base di cibi crudi siano controbilanciati dai benefici? E hai un veterinario che ti appoggia?

Non vi è alcun motivo di eseguire questo passo se poi si finirà a vivere nella paura per i prossimi dieci anni, o se si ha paura di affrontare il veterinario riguardo la questione.

Far fronte a pareri contrastanti

Come si può vedere ci sono ragioni a favore e contro una dieta o l’altra.

Meglio concentrari sui punti che sono rilevanti per voi e che influenzano la vostra famiglia. Ogni famiglia è diversa e ciò che è appropriato per una famiglia potrebbe non essere appropriato per un’altra.

Siate scettici con chiunque predica una morte orribile per il vostro cane se gli permetterete di mangiare ossa crude. Allo stesso modo diffidare da chiunque dica che l’alimentazione cruda è sicura al 100%. Nessuna di queste affermazioni è vera.

Diffidare anche da tutte le varie opinioni estreme sui croccantini che son simili al veleno, e che potrebbero avere conseguenze disastrose per il vostro animale domestico.

Ci sono poche prove a sostegno della tesi che i croccantini sono pericolosi per la maggior parte dei cani, o che renderanno il vostro animale malato.

Se non avete motivi validi per nutrire i vostri cani con i croccantini e vi attirano le diete crudiste, fate il grande passo e cercate di non preoccuparvi. Se non ne avete voglia, lasciate perdere.

Ho fatto un sacco di ricerche prima di passare a questo tipo di dieta e inizialmente ero particolarmente preoccupato per i rischi di perforazione intestinale. Come le settimane, e poi i mesi e mesi e infine gli anni, ho cominciato a rilassarsi.

Se questo non è il vostro caso, vi consiglio di tornare ai croccantini. La vita è troppo breve per spenderla preoccupandosi su come nutrire il proprio cane.

PRIMI PASSI PER UNA DIETA A BASE DI CIBI CRUDI

Primi Passi Per Una Dieta A Base Di Cibi Crudi

Una volta che hai preso la tua decisione, e liberato un po’ di spazio nel congelatore, vorrai iniziare. Questa è la parte in cui osserviamo:

  • Quali alimenti crudi si possono servire al proprio cane
  • Come nutrirlo in modo sicuro
  • L’importanza dell’osso e come includerlo
  • Quanto carne cruda per il proprio cane
  • Dove dargli da mangiare
  • Come iniziare la nuova dieta

Vedremo i tipi di carne cruda che potete dare al vostro cane, ma non siate tentati di iniziarlo con tutto ciò che c’è sulla lista!

Iniziamo la nuova dieta BARF con l’introduzione di un tipo di carne per volta. Troverete le istruzioni per questo più in basso.

Cosa dovrei dare al mio cane?

Molte persone che adottano questa dieta si appoggiano molto sulle cosce e le ali di pollo. E sui polli venduti in confezioni da freezer nei negozi di animali.

Questo è comprensibile in quanto il pollo è facilmente disponibile per tutti noi.

Ma è davvero importante, soprattutto con un cucciolo ancora in fase di crescita, fornirgli più varietà di carni diverse e diverse parti del corpo, per quanto è possibile.

A condizione che egli non abbia allergie note, è possibile dargli da mangiare:

  • Pollo
  • Coniglio
  • Tacchino
  • Costolette di manzo
  • Costolette d’agnello
  • Zampone
  • Cuore
  • Polmoni
  • Trippa di manzo
  • Trippa d’agnello
  • Pesce bianco
  • Pesce grasso
  • Uova

L’acquisto di polli interi è molto più economico.

Quando vogliamo preparare del pollo per la cena, compriamo un pollo intero, tagliamo le cosce e il petto e diamo il resto ai cani. È un modo più conveniente per comprare porzioni di pollo.

Può sembrare difficile, ma una volta fatto due o tre volte, ci vogliono meno di due minuti per dividere un pollo con un coltello affilato.

Il coniglio è una grande alternativa al pollo se si riesce a trovarlo perché le ossa sono tutte commestibili. Compreso il cranio. Quando i miei cani mangiano un coniglio divorano tutto, non rimane niente. Questo fornisce un ottimo mix di nutrienti.

Ossa e pezzi di carne da animali più grandi potrebbero essere troppo grandi, vedremo ciò più sotto.

Il pesce fresco è eccellente. E poiché è possibile dargli l’intero animale, compresa la pelle, gli occhi ecc il cane si nutrirà con una vasta gamma di sostanze nutritive.

La trippa è molto popolare, anche se non va bene troppo spesso in quanto manca del tutto l’osso.

I cani che si nutrono di cibi crudi hanno bisogno di una buona quantità di osso per essere sani, la carne dovrebbe essere servita insieme all’osso per quanto possibile, e non macinata.

Alcuni scarti domestici cotti possono essere aggiunti a condizione che non ammontino a più del 20% o giù di lì dell’assunzione di cibo totale del cane, e che non contengano nulla di ‘tossico per i cani’.

L’importanza degli ossi

Le ossa sono essenziali per l’alimentazione cruda. Non è possibile adottarla con successo se si evita l’osso.

Per quanto spaventoso possa sembrare, se si vuole nutrire il proprio cane con una dieta RMB o BARF, è necessario dare loro l’osso sufficiente e deve essere crudo, e carnoso.

Non dargli mai ossa cotte, in quanto sono considerati fragili e pericolose.

Dare al tuo cane un enorme pezzo di carne (muscolare) per cena, e poi dargli un enorme osso da masticare tre ore più tardi, non gli farà alcun bene.

L’indizio si trova nella frase “Ossa crude e carnose”.

La proporzione di osso in questa dieta è probabilmente molto più alta di quanto si possa immaginare, e l’osso deve essere previsto come parte di un pasto.

Quindi che quantità di osso dargli?

Una buona guida per stabilire la quantità di osso è quella di pensare alle proporzioni delle ossa nella carcassa del tipo di animale che un predatore di medie dimensioni potrebbe mangiare.

Un coniglio è un esempio ideale. E questo è il tipo di proporzione naturale di osso a cui si dovrebbe puntare nella dieta di un cane. Probabilmente pari ad almeno il 10% dell’animale.

Come dare le ossa in modo più sicuro al proprio cane

L’obiettivo è quello di prendere qualsiasi piccolo rischio ci possa essere e di ridurlo ancora di più.

Evitare le ossa portanti

Non date al vostro cane ossa grosse provenienti da animali di grossa taglia. Ovini, bovini, cervi e capre per esempio.

Le ossa delle gambe di questi animali sono estremamente dure e cani potrebbero rompersi i denti cercando di mangiarle.

Evitare le ossa a scopo “ricreativo”

Non dargli ossa per giocare, sempre servire le ossa come parte di un pasto con un sacco di carne e del tessuto connettivo attaccati.

Ciò contribuirà a ridurre il rischio di perforazione intestinale e occlusione.

Un osso a scopo ricreativo dà sicuramente ai cani un sacco di piacere, ma nel corso del tempo ingerirà probabilmente un sacco di frammenti. Uno stomaco pieno di frammenti ossei e nient’altro non è l’ideale. Ciò che si vuole nello stomaco del proprio cane è un pezzo di ossa e carne.

Il pezzo di osso crudo e carnoso

Una volta che il cane si è abituato a mangiare crudo, noterai che masticherà con vigore con i suoi grandi denti posteriori per frantumare le ossa all’interno della carne, prima di deglutire l’ormai morbido pezzo di osso e muscolo.

Questo sembra essere un processo istintivo e naturale.

Dargli porzioni grandi piuttosto che piccole

Non tagliare porzioni carnose troppo piccole. Se il pasto si da al proprio cane è tagliato troppo piccolo non sarà in grado di masticare per bene e rompere le ossa e potrebbe ingoiarle intere.

Questi possono poi diventare un problema quando passano attraverso il sistema digestivo.

Come dar da mangiare il pesce al tuo cane

La maggior parte dei cani sa istintivamente come ingoiare un pesce in modo che le spine puntino all’indietro.

Potrebbero masticare il pesce un po’ prima di girarlo ed ingoiare prima la testa.

Nonostante ciò, ancora taglio via le alette taglienti e le spine da qualsiasi pesce do ai miei cani e trovo che i pesci più piccoli siano più digeribili di quelli di grandi dimensioni.

Anche se le ossa dei pesci più grandi non sembrano arrecare ai cani alcun danno, potrebbero irritare lo stomaco. Molti cani vomitano un’ora dopo aver mangiato pesce e questo può essere piuttosto spiacevole.

Se questo accade al vostro cane, potreste voler continuare a dargli filetti di pesce o pesci interi molto piccoli.

Dove nutrire il tuo cane

La dieta BARF comporta disordine. Io do da mangiare ai miei cani fuori tutto l’anno, e non mi preoccupa se un po’ di erba o sporco viene inghiottito nel processo.

Se si vive nel circolo polare artico o nel deserto, questo potrebbe non essere pratico. In questo caso, posizionare cibo del cane su di una superficie lavabile chiusa. Tenete a mente che porteranno in giro il cibo così meglio non consentire l’accesso ai vostri tappeti!

Alcune persone pensano che si dovrebbe sorvegliare il proprio cane mentre mangia per assicurarsi che non soffochi.

Il mio punto di vista è che è molto più probabile che soffochi se sono in piedi vicino a lui, piuttosto che se viene lasciato a rilassarsi in pace con il suo pasto. Quindi lascio i miei cani da soli mentre stanno mangiando.

Non permettere ai bambini o agli ospiti di avvicinarsi quando i cani stanno mangiando carne cruda in quanto è così preziosa per tanti cani che potrebbero essere tentati a difenderla o deglutirla. Nessuna di queste è un’abitudine che si desidera avviare.

La deglutizione istantanea è una risposta naturale di paura che la maggior parte dei cani hanno quando sentono che il loro cibo è minacciato. Dopo tutto, non gli si può rubare la cena se è nel suo stomaco!

Come iniziare una dieta crudista

È importante introdurre un tipo di carne alla volta, e in piccole quantità.

Perché piccole quantità?

Se date al vostro cane un sacco di carne a cui non è abituato è molto facile che prenderà la diarrea.

Perché una alla volta?

Se gli dai diversi tipi di carne e uno di questi gli fa male, non sarai mai in grado di isolare il problema.

Perciò una alla volta è la strada da percorrere.

I primi 3 giorni della nuova dieta

Facciamo un esempio. Si potrebbe iniziare il primo giorno di dieta crudista, offrendo al proprio cane un cucchiaino di pollo tritato o una punta di ala di pollo al mattino, e lo stesso di nuovo a mezzogiorno e alla sera.

Se non ci sono effetti negativi si potrebbe dargli il doppio della quantità il giorno successivo, e il doppio di nuovo la prossima.

Se pensate che il vostro cane potrebbe avere fame con una dieta così leggera, avete probabilmente ragione.

Perciò si possono mescolare la sue solite crocchette con queste piccole porzioni? Diamo un’occhiata.

Posso mischiare cibo crudo e croccantini?

Molti nuovi proprietari di cuccioli o quelli interessati a sperimentare diete crudiste avranno sentito che non si deve mai, ma mai dar da mangiare crocchette e crudo nello stesso pasto.

Questi due alimenti, vi diranno, sono digeriti in modi diversi, e servirli insieme è disastroso.

Ho letto una grande quantità di letteratura su questo argomento, e le prove che supportano questa teoria sono a zero.

Non c’è nessuna ricerca, nessuna prova adeguata, atta a spiegare perché le crocchette e la carne cruda insieme siano dannose per i cani.

E ho spesso incontrato persone che mescolavano i due tipi di cibo insieme senza effetti negativi apparenti.

Mescolando i croccantini per cani e la carne cruda, senza dubbio si perdono i vantaggi di entrambi e si ottengono gli svantaggi di entrambi. Quindi probabilmente non è una buona idea a lungo termine. Nel breve termine, tuttavia, quando si vuol fare cambiare dieta al proprio cane, potrebbe essere una strategia utile.

I giorni successivi dopo aver iniziato una dieta crudista

Ora è il momento di introdurre un cibo diverso. Se avete iniziato con il pollo, potreste provare ora ad aggiungere trippa verde.

Anche in questo caso, iniziate con una piccola quantità, è possibile tagliare alcuni pezzi in quadratini di piccole dimensioni e dargliene uno alla mattina, mezzogiorno e sera (insieme con il suo pollo)

Poi raddoppiare la quantità il giorno dopo ed il giorno successivo ancora.

Ma non sta mangiando abbastanza osso!

Si, non ho fatto altro che dire fin ora che i cani hanno bisogno di un sacco di ossa insieme alla loro carne, ma quando si incomincia con piccole quantità, non è possibile includere l’osso più di tanto.

È ok, questa è solo una fase di transizione, e presto il nostro amico a quatto zampe starà mangiando tutte le ossa di cui ha bisogno.

Far progressi

Ogni tre giorni introdurre un cibo diverso, e se il vostro cane rimane libero da problemi di stomaco si può iniziare ad aumentare la quantità fino a quando non mangia abbastanza di ogni tipo di cibo in modo che possiate iniziare a servirgli cibi diversi in giorni diversi, e ad introdurre ossa polpose per il suo godimento.

Ricordate, non c’è bisogno di fornirgli una dieta perfettamente bilanciata in ogni periodo di 24 ore. Ciò che egli riceve nel giro di qualche giorno è ciò che conta.

La prossima cosa che dovreste conoscere è la quantità di cibo crudo di cui il vostro cane ha bisogno per prosperare seguendo la nuova dieta.

Quanto dovrei nutrire il mio cane?

La gente si preoccupa molto riguardo alle quantità e in particolare se l’apporto di carne cruda sia sufficiente.

Iniziano a pesare tutto il cibo, e a pesare il cane ogni cinque minuti.

Credo che le loro preoccupazioni, anche se comprensibili, siano infondate. Se ci pensate, non pesate mai il cibo dei vostri figli ogni giorno oppure si? E non c’è bisogno di farlo con il vostro cucciolo.

Vi darò alcune linee guida ma non siate schiavi di queste. Non è possibile essere precisi sulle quantità, perché ogni cane è diverso ed il miglior modo per stabilire se il vostro cane stia assumendo abbastanza calorie, è il modo in cui appare e si sente.

Ricordate che il cane del vostro vicino che si nutre di croccantini potrebbe mangiare molto di più del vostro.

Quantità di cibo crudo

Il cibo crudo è completamente utilizzato dal cane e un cane nutrito con croccantini deve mangiare molto di più, perché parte di questi sono costituiti da ingredienti che non sono completamente digeriti.

Un modo molto approssimativo per stabilire la quantità di cibo è il 2–3% del peso corporeo del vostro cane al giorno per un Labrador adulto.

E il 2–3% del peso corporeo previsto per il vostro cane una volta adulto andrà bene per un cucciolo. Anche in questo caso è solo una linea guida molto approssimativa.

Ma in realtà cerca di non preoccuparti delle quantità. È bene abbondare, e se il cane sembra un po’ grassoccio, diminuire le dosi.

Dieta crudista per piccoli cuccioli

I cuccioli molto piccoli crescono molto rapidamente e hanno esigenze nutrizionali specifiche che non possono essere soddisfatte con qualche cucchiaio di carne macinata.

È possibile nutrirli con lo stesso cibo che si darebbe ad un adulto, anche se il cucciolo ha bisogno di molto più cibo rispetto al suo peso corporeo di quanto non ne abbia bisogno un cane adulto, e una grande varietà di alimenti è fondamentale se si vogliono soddisfare le sue esigenze nutrizionali.

Introdurre la carne in piccole quantità è anche fondamentale. Meglio abbandonare l’idea di introdurre metà dell’enciclopedia botanica nella ciotola del cucciolo. Basta scegliere una carne, il pollo è l’ideale, e dargliene un po’.

Per i cuccioli è possibili iniziare con la carne macinata, ma è necessario avere fiducia nelle loro capacità di sviluppo e passare rapidamente alla carne con l’osso. La carne macinata da sola non è sufficiente.

I cuccioli hanno mascelle sorprendentemente potenti. Un cucciolo di labrador di otto settimane può frantumare l’osso di un’ala di pollo con un po’ di pratica, ma potrebbe essere necessario dare alle prime ali un colpo con un martello per rendergli il compito più facile all’inizio.

Il supporto del veterinario sarà importante se si vuol passare ad una dieta crudista con successo, in particolare se si incontra qualche problema. E il problema più probabile che incontrerai durante questo processo è la diarrea.

È importante ricordare di introdurre il cucciolo ad un solo nuovo alimento per volta. Ed osservare con attenzione per osservare i vari effetti che ogni nuovo alimento ha sul cucciolo. Ad esempio la diarrea liquida rappresenta un cattivo segno.

Far quindi marcia indietro per qualche giorno, poi provare di nuovo, se si vuole. Non è necessariamente il cibo che sta causando il problema.

Diarrea nei cuccioli che mangiano cibo crudo

Se si dà al cucciolo troppa carne e troppo presto, avrà diarrea. E se la diarrea persiste per più di un paio d’ore è necessario ottenere aiuto.

Il veterinario può anche dare una lezione sulla somministrazione di alimenti crudi. Nutrire il cucciolo di nuovo con i croccantini, se necessario, in modo da risolvere i problemi di pancia. La priorità è quella di fermare la diarrea e prevenire la disidratazione, che è potenzialmente molto pericolosa nei cuccioli molto piccoli.

Invece, con un cucciolo più anziano (cinque mesi, o più), si potrebbe lasciarlo a digiuno per 24 ore. Verificare con il proprio veterinario.

Una volta che il pancino del cucciolo si è ristabilito da tre o quattro giorni, si può ricominciare con il crudo. Ma questa volta con quantità più piccole! E, se possibile, trovare un veterinario che conosce le diete crudiste che sia di sostegno.

Esempio di un menu a base di cibo crudo per un cucciolo

Ecco un paio di giorni di dieta del mio cucciolo di Labrador di quattro anni e mezzo per dare un’idea di base di quello che un cucciolo potrebbe trovarsi a mangiare dopo la transizione.

Si tratta di un cucciolo sottoposto ad una dieta a base di cibi crudi da quando aveva otto settimane.

Lunedi

  • Colazione uno sgombro intero
  • Pranzo due uova
  • Cena schiena di pollo

Martedì

  • Colazione schiena di pollo
  • Pranzo piccolo merluzzo
  • Cena metà coniglio

Alcuni giorni faceva il pranzo, altri giorni invece no. Un cucciolo che si nutre di croccantini a questa età avrebbe bisogno di tre pasti al giorno, ma così, il cibo è più concentrato in modo che un paio di pasti possa essere sufficiente.

Servo al mio cucciolo un pranzo a base di uova, pesce o scarti appropriati, forse tre volte a settimana.

Ha mangiato un sacco di pesce e aveva anche la trippa, polmoni di cervi, costole e cuore, e un po’ di carne e scarti di verdura.

Dare del cibo crudo ad un cane in stato di gravidanza

Se si desidera non far cambiare dieta ad una cagna durante la gravidanza, e si intende crescere i suoi cuccioli allo stesso modo, si potrà avere bisogno di una buona scorta di un’ampia varietà di alimenti per garantire che i cuccioli possano crescere forti e sani.

Avrete bisogno di uova crude e pesce, un sacco di ali di pollo, cosce di coniglio, zampe di gallina, trippa verde e così via.

A meno che non siate molto esperti avrete anche bisogno del supporto di un veterinario che sposi la dieta a base di cibo crudo.

Molti altri hanno perseguito con successo questa strada, ma sarà necessario armarsi di informazioni con largo anticipo.

Come si può vedere, la dieta crudista non richiede approcci poi tanto diversi rispetto a quando si nutre un cane adulto o un cucciolo. Ciò che è importante è l’importanza della varietà.

Un cane adulto può mangiare un sacco di un tipo di carne durante una settimana e poi un sacco di un diverso tipo di carne la settimana seguente. Quando un cucciolo avrebbe bisogno di molta più varietà in un arco di tempo più breve per crescere bene.

GIORNO PER GIORNO DELLA DIETA BARF

Giorno per Giorno Della Dieta BARF

Una volta che il cane è costante e felice riguardo la sua dieta a base di cibi crudi, si vuole fare in modo che rimanga così.

Ecco alcune delle domande o problemi comuni che la gente mi chiede circa il seguire un’alimentazione a base di cibi crudi giorno dopo giorno.

Quanto spesso dovrei nutrire il mio cane

Se si vuole dare da mangiare al proprio cane adulto una volta al giorno va bene. È possibile dividere la razione giornaliera in due in modo che egli possa avere un pasto al mattino e uno alla sera, se si vuole, ma ci vuole più tempo, e io non credo che sia necessario.

Le carcasse di pollo sono veramente sicure per i cani

Abbiamo affrontato il problema dei patogeni nel pollo, ma alcune persone mi raccontano di amici che disapprovano fortemente servire carcasse di pollo crudo, perché le ossa di pollo sono così pericolose?

È vero o non è vero.

Ebbene, le ossa di pollo cotte sono infatti da ritenersi pericolose, ma le ossa di pollo crude, che sono l’alimento di base di molti cani con questo tipo di dieta, sembrano siano masticate e digerite senza alcun problema.

Il mio veterinario non approva diete naturali a base di cibo crudo

Questo è un problema comune, ed è in parte dovuto alla mancanza di prove a sostegno dell’alimentazione a base di cibi crudi.

Inoltre molti tendono ad evitare di dire la loro al proprio veterinario per paura di disapprovazione, in modo che alcuni veterinari non sono consapevoli dei molti cani sani che si nutrono di cibi crudi e che raramente entrano in chirurgia.

I miei cani per esempio non li porto mai dal veterinario a parte per le vaccinazioni in quanto si ammalano raramente.

Ci sono veterinari che supportano questo tipo di dieta e veterinari che hanno scritto libri e prodotto video a riguardo - troverete una lista alla fine di questo articolo. Quindi vale la pena guardarsi in giro in cerca di un veterinario che possa comprendere se si decide di andare avanti per questa strada.

I cani che si nutrono di cibi crudi hanno bisogno di essere sverminati

C’è una teoria interessante che circola che dice che i cuccioli che mangiano cibi crudi non hanno bisogno di farsi sverminare.

C’è gente che fa notare come il proprio cucciolo non sia mai stato sverminato e non abbia mai avuto i vermi.

Purtroppo, non c’è nulla in questo tipo di dieta che possa proteggere il vostro cucciolo da parassiti di ogni tipo, e perciò questa convinzione è solo un mito.

E molti cuccioli con i vermi non hanno sintomi quindi a meno che non mandiate le feci del vostro cucciolo ad un laboratorio per farle testare non saprete se ha o meno i vermi.

Se non si è disposti a fare questo, si ha realmente bisogno di farlo sverminare regolarmente.

I cani che seguono una dieta BARF naturale hanno bisogno di vaccinarsi?

Circola un’altra leggenda simile riguardo le diete naturali e i cuccioli che le seguono che non hanno bisogno di vaccinazione. Che ovviamente non è vero.

Seguire una dieta cruda non proteggerà il vostro cucciolo da malattie terribili come il parvovirus o una qualsiasi delle altre malattie che i vaccini regolari impediscono.

Solo il vaccino stesso può farlo.

Il cibo crudo farà guarire il mio cane dalle allergie?

Se la dieta BARF possa proteggere il vostro cucciolo contro le allergie, dipenderà dall’allergene in particolare.

Secondo la ricerca, quando si tratta di allergie alimentari, gli allergeni più comuni nei cani sono manzo, pollo, uova, mais, frumento, soia e latte

Quindi, il passaggio a una dieta varia a base di cibi crudi non necessariamente porterà sollievo dalle allergie.

Naturalmente, se il vostro cucciolo è allergico al grano, il passaggio ad una dieta naturale potrà ben guarirlo, ma si otterrebbe lo stesso effetto passando a croccantini privi di grano.

Il cibo crudo è il miglior modo di nutrire un cane?

Non esiste una risposta semplice a questa domanda. Sappiamo che i cani si sono evoluti nel corso di migliaia di anni fino ad arrivare ad una dieta prevalentemente carnivora.

Che include carne cruda e ossa. E sta diventando chiaro che molti cani oggi si trovano molto bene seguendo questa dieta.

L’alimentazione a base di croccantini è un fenomeno relativamente nuovo. Sappiamo che i croccantini sono molto diversi dalla dieta a base di grassi e proteine che i cani si sono evoluti a digerire.

Sappiamo anche che la ricerca corrente negli esseri umani sta sollevando preoccupazioni per il consumo moderno di alti livelli di carboidrati e la sua influenza sulle malattie metaboliche come l’obesità e il diabete e persino il cancro.

I cani sono pure sempre più inclini a queste malattie moderne, ma non comprendiamo bene il motivo.

Alcune persone sono convinte che i croccantini siano la causa di tutti i tipi di problemi di salute dei cani, ma non sappiamo davvero se i croccantini siano implicati in qualche modo con le malattie moderne, o se sia solo una coincidenza. E non sappiamo come e se gli studi sull’uomo possano riguardare i cani.

C’è molto che non sappiamo ancora!

Non posso affermare con certezza che l’alimentazione a base di cibi crudi sia meglio per il vostro cane, o per i miei cani, posso solo dirvi quello che so, e ciò che la scienza conosce, che non è così utile come vorremmo.

È una tua scelta, non una tua responsabilità

Guardare i miei cani mentre mettono una carcassa da parte e ne rompono le ossa, mette in soggezione.

Conigli interi frantumati, e consumati in pochi minuti, carcasse di pollo, dorsali di selvaggina, pesci interi e così via.

Non saprei come spiegare nello specifico come sia possibile, che i cani siano in grado di deglutire schegge di ossa spaventosamente taglienti e frantumarle. Senza alcun danno di sorta a se stessi. Tutto quello che posso dirvi è che guardo i miei cani farlo ogni giorno.

Questo tipo di dieta va bene per i miei cani, ma non è l’unico modo per dare al vostro cane una dieta appropriata. Quindi non c’è da disperare se dopo aver letto quest’articolo, non vi sentite pronti o disposti a nutrire il vostro cane seguendo una dieta crudista.

I cani sono parte della famiglia. E possono essere presenti dei motivi validi per cui il cibo crudo possa essere un bene o una cattiva idea per la tua famiglia, in questo momento.

Se si decide di andare avanti e passare a questo tipo di dieta, cercare di trovare un veterinario che almeno sappia riconoscere l’alimentazione a base di cibo crudi come una scelta razionale per alcune persone. E non dimenticate di iscrivervi al nostro forum per chiedere aiuto, consulenza e sostegno morale.

Ci piacerebbe anche sapere come vi siete avvicinati a questa dieta, da quanto tempo o quando pensate di fare un tentativo! Lasciate i vostri pensieri o suggerimenti nella casella dei commenti qui sotto.

Approfondimenti sul mondo BARF:

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 17 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

7 Commenti

  1. Francesca

    Ottimi articoli sulla dieta barf, peccato però...che per l ebook dia sempre errore e non permetta di riceverlo gratuitamente....
  2. Barbara

    @Francesca: grazie Francesca! per quanto riguarda l'eBook: ho inviato la segnalazione al mio collega che dovrebbe inviarti il prima possibile l’ebook!
  3. Francesca

    @Barbara Oltre che brava, gentilissima! Ebook arrivato :) grazie anche a Ivan.
    Buon lavoro e a presto!
  4. Cristina

    anche io ho problemi con l'ebook, continua a darmi errore
  5. Corrado

    Vivo con i cani fin da quando sono nato, appena ho aperto gli occhi al mio fianco c'era una cane che mi ha in seguito insegnato a camminare precocemente. In seguito e vissuta sempre a stretto contatto con me 24 ore su 24, accompagnandomi nei giochi di tutti i giorni cos'i come all'asilo e a scuola, venendomi a riprendere con una puntualità estrema. Mi ha insegnato perfettamente il loro linguaggio al punto da trovarmi spesso a parlare con i miei cani attuali potendoli educare senza nessun problema diventando poi la mia seconda occupazione. Per finire vorrei specificare che ho da sempre utilizzato la dieta barf, riscontrando i notevoli vantaggi letti in questo giusto articolo, ma non solo, i miei cani hanno sempre indistintamente avuto una vita più lunga della media, arrivando ad un record di 25 anni.
    Perciò Dieta barf tutta la vita.
    Buon proseguimento e Grazie ;)
  6. Ivana

    Bellissimo articolo volevo chiedere é possibile dare le ossa macinate assieme alla carne ?
  7. Emanuela Tamburrini

    Ho letto con attenzione tutto..è stato molto esaustivo Sono proprietaria di un cane meticcio di circa 30 kg..da 2 anni - Sto pensando di passare alla dieta Barf e ho molti dubbi...non tanto sui vantaggi che sono convinta ce ne siano..ma sul fatto di riuscire a farlo bene...quindi scegliere la varietà di carne..il modo in cui darla al cane e la giusta quantità... Confesso sono in apprensione anche solo fare il passaggio...penso che ce la farò...il benessere di Chanel e molto importante per me..e diventerò un assidua lettrice . Grazie

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty