11 problemi digestivi nei cani: come prevenirli e curarli

Scritto da nella categoria Cani
11 problemi digestivi nei cani: come prevenirli e curarli

I problemi gastrointestinali nei cani sono piuttosto comuni e spesso variano da lievi e quasi impercettibili a molto gravi e addirittura mortali.

La maggior parte dei proprietari di cani dovrà fare i conti con questa realtà: uno studio del 2015 ha mostrato che i problemi digestivi sono il problema di salute più diffuso nei cani.

Saper riconoscere questi problemi di stomaco nel cane può aiutare a identificare la loro gravità e come trattarli.

Riconoscere sintomi di sanguinamento e segni di mal di stomaco del cane può permettere di evitare che si sviluppi un problema più serio, di risparmiare tempo, denaro e anche la vita del vostro cane.

1 - Vomito

Nonostante il vomito possa spesso essere sintomo di un problema gastrointestinale più serio, può essere anche causato da fattori semplici.

Le cause più comuni di vomito nei cani sono l'eccesso di cibo, il consumo di qualcosa che il cane non riesce a digerire correttamente e completamente, improvvisi cambiamenti nella dieta, l'ingerimento di oggetti non commestibili o farmaci.

Occasionalmente il cane può vomitare in macchina, perché probabilmente soffre il mal d'auto.

Come prevenirlo

Per prevenire e affrontare i problemi di stomaco relativi al vomito nei cani cerca di eliminare le potenziali cause.

Ad esempio, se stai apportando modifiche alla dieta del tuo cane, fallo gradualmente (cambiando lentamente il cibo nel corso di una o due settimane).

Tieni il cane lontano da cose non commestibili, tieni il cestino della spazzatura ben chiuso e fai attenzione che il cane non ingerisca nulla quando lo porti fuori a fare delle passeggiate.

Assicurati che il tuo animale domestico non abbia accesso autonomamente al proprio cibo (tieni tutti gli alimenti per animali domestici in contenitori sigillati ermeticamente) e che non rubi gli avanzi della tavola.

Non somministrare al tuo cane alcun farmaco senza aver prima consultato un veterinario.

Come trattarlo

Proprio come per gli esseri umani, il vomito occasionale nei cani non è niente di cui preoccuparsi.

Secondo gli studi, la maggior parte dei casi è innocua e passerà rapidamente.

Ma se l'evento si ripete e il tuo cucciolo vomita troppo spesso, è probabilmente sintomo di un problema potenzialmente grave, e non c'è nulla che tu possa fare da solo: è tempo di portare il cucciolo dal veterinario per determinare la causa.

Il veterinario potrebbe prescrivere farmaci e, nei casi gravi, antibiotici.

Altrimenti, se il tuo Fido vomita solo occasionalmente ma vedi ancora un ripetersi regolare di questi eventi, prova a cambiare la sua dieta (potrebbe essere allergico a specifici ingredienti/alimenti o incapace di digerire qualcosa).

Prova una dieta di eliminazione.

Puoi anche decidere di nutrire il tuo cane con patate bollite, riso e pollo senza pelle per due settimane.

Mantieni il tuo cane idratato in ogni momento, lasciandogli sempre a disposizione acqua fresca e pulita.

2 - Diarrea

Come il vomito, l'occasionale attacco di diarrea nei cani è molto comune e può essere causato da molti semplici fattori o da gravi problemi di salute.

La diarrea è assai spesso associata a problemi di stomaco nei cani e può essere causata dal fatto che il cane mangi qualcosa di inadatto a lui e non lo digerisca, come ad esempio un oggetto non commestibile, oppure può essere data da infezioni batteriche, allergie, farmaci e persino stress.

La diarrea può anche essere sintomo di qualcosa di molto più serio, quindi quando accade regolarmente, porta il tuo cane dal veterinario dopo i primi episodi che si ripetono, senza aspettare troppo.

Come prevenirla

Come per il vomito, indaga su potenziali fonti e cause.

Impedisci al tuo cane di accedere a rifiuti o cibo avariato, tienilo lontano dalle feci degli altri animali.

Controlla che il tuo cucciolo non mangi nulla quando lo porti fuori.

Se desideri apportare modifiche alla sua dieta, sia prima che si verifichi la diarrea o subito dopo (e se si scelgono alimenti che rendano le feci solide), fallo gradualmente.

Cerca di tenere il tuo cane in un ambiente privo di stress.

Rimani aggiornato riguardo alle vaccinazioni che bisogna fare al tuo cane per prevenire i virus che possono portare alla diarrea.

Come trattarla

L'idratazione è particolarmente importante quando un cane ha la diarrea.

Fornisci al tuo cane acqua pulita e in incoraggialo a bere (a volte i cani si rifiutano o si dimenticano di bere).

Brodo di pollo o di ossa sono un'ottima idea per tenerlo idratato e sono più allettanti per il tuo cane della semplice acqua.

Dai da mangiare al tuo cane carne bollita di pollo e riso, o prova queste ricette fatta in casa.

Puoi anche dargli cibi per cani studiati apposta per la diarrea che saranno più delicati per il suo stomaco.

Porta il tuo cane dal veterinario se la diarrea dura più di un giorno

3 - Costipazione

La costipazione è l'esatto opposto della diarrea, ovvero l'incapacità del cane di espellere le feci o di espellere feci secche e molto dure.

Alcune delle cause più comuni della stitichezza nei cani includono la mancanza di fibre nella dieta, la mancanza di esercizio fisico, l'ingrossamento delle ghiandole della prostata, effetti collaterali dei farmaci, la disidratazione e l'ingestione di cose non commestibili.

Come prevenirla

L'esercizio fisico regolare è il modo migliore per prevenire la stitichezza nei cani.

Se il tuo cucciolo si muove molto durante il giorno, i suoi organi lavoreranno con maggiore efficienza per elaborare, digerire e rilasciare il cibo dal suo corpo.

Alcuni proprietari inavvertitamente scelgono alimenti per cani con poca fibra e non integrano poi la dieta con fibre extra, il che è spesso la causa di questi problemi di stomaco.

Assicurati che il cibo del tuo animale domestico contenga circa il 4% di fibre e incoraggia il tuo cane a bere abbastanza acqua, soprattutto in estate e dopo l'esercizio.

L'utilizzo di cibi ricchi di fibre può prevenire la stitichezza ma può anche esserne causa.

Come trattarla

Similmente agli esseri umani, i problemi di stomaco nei cani che comportano la costipazione possono essere trattati utilizzando ammorbidenti delle feci, e i lassativi sono una rapida soluzione a breve termine per la stitichezza.

È inoltre possibile utilizzare dei sostegni alla digestione per favorire il processo digestivo.

Si raccomanda di passare a un cibo ad alto contenuto di fibre (che spesso contiene il 10% di fibre, mentre il cibo normale ne contiene il 2-4%), di incoraggiare l'animale a bere e di fargli fare esercizio fisico.

Il trattamento veterinario può includere farmaci nei casi più gravi per migliorare la forza contrattile del grande intestino del cane.

In alcuni casi, sarà necessario eseguire un clistere (eseguito solo da un veterinario).

4 - Virus

Virus come il cimurro o il rotavirus canino (infezione virale intestinale) possono causare problemi di stomaco nei cani.

Tuttavia, il virus più pericoloso che colpisce i cani e spesso causa il mal di stomaco e altri problemi digestivi è il parvovirus canino e studi dimostrano che esiste il rischio di co-infezione da rotavirus e parvovirus.

Il parvovirus colpisce spesso sia cani adulti sia cuccioli non vaccinati e provoca altri problemi di salute oltre ai problemi allo stomaco.

Il parvovirus viene trasmesso per contatto diretto con altri cani ammalati o feci infette.

I sintomi più comuni includono vomito, diarrea, perdita di peso e mancanza di appetito.

Come prevenire

La vaccinazione è il modo più efficace per prevenire il parvovirus canino, così come altri virus che potrebbero infettare il tuo cane. Tuttavia, anche la vaccinazione non garantisce una protezione completa dalla malattia.

Oltre ai vaccini, mantieni una buona igiene e un programma regolare di pulizia degli ambienti domestici, poiché il parvovirus è resiliente e può sopravvivere per più di un anno su alcune superfici. Usa una soluzione di candeggina con acqua (1 parte di candeggina, 30 parti di acqua) per pulire le aree dove il tuo cane trascorre il suo tempo.

Come curare

Poiché il parvovirus canino si diffonde rapidamente, una reazione rapida è cruciale.

Nel momento in cui noti problemi di stomaco nel cane, la malattia è probabilmente già progredita, quindi devi portare subito il cane dal veterinario.

Nella maggior parte dei casi di Parvovirus canino, sarà necessario il ricovero in clinica.

Il trattamento consisterà solitamente di liquidi endovena e farmaci anti-nausea, supportati da antibiotici per evitare infezioni secondarie.

Tieni il cane al caldo e lontano dagli altri cani fin quando l'infezione non viene risolta.

5 - Parassiti

I parassiti intestinali sono una causa comune di problemi di stomaco nei cani.

Questi si presentano più frequentemente sotto forma di vermi come anchilostomi, tricocefali, nematodi e tenie.

Oltre ai vermi, un altro parassita comune che attacca il tratto gastrointestinale dei cani causando problemi di stomaco è la Giardia , che è un protozoo unicellulare.

I sintomi possono variare a seconda del tipo di parassita presente, alcuni dei più comuni includono diarrea, muco nelle feci, vomito e perdita di peso.

Come prevenire

Generalmente, tutti i cani devono essere trattati con vermifughi. Se vivi in ​​una zona in cui parassiti e vermi sono particolarmente comuni, è essenziale dare al tuo cane una medicina preventiva.

Se lo fai, somministrala durante tutto l'anno e sii costante.

I nuovi tipi di farmaci per la filaria uccidono anche la maggior parte degli altri tipi di vermi nei cani.

Togli le feci dal cortile e non lasciare che il cane mangi escrementi quando lo porti fuori a passeggio o in un parco per cani.

Non lasciare che il tuo cane beva acqua stagnante poiché molti parassiti prosperano in quelle condizioni.

Porta le feci del tuo cane ad esaminare dal veterinario di tanto in tanto, poiché alcuni parassiti possono passare inosservati, senza dare alcun sintomo.

Come trattarlo

Il trattamento dei problemi di stomaco associati ai parassiti interni dipenderà dal tipo di questi ultimi.

Ad esempio, nematodi e anchilostomi possono essere trattati con prodotti contenenti pyrantel pamoato. In ogni caso, assicurati di sverminare regolarmente il tuo cane [INSERIRE_LINK] e di portare il cucciolo dal veterinario per ottenere la terapia appropriata se noti sintomi gravi.

6 - Infezioni Batteriche

Diversi tipi di batteri possono attaccare il tuo cane: quelli più frequenti sono Escherichia Coli, Salmonella, Helicobacter, Campylobacter.

Spesso danno sintomi come diarrea, vomito, febbre e comportamento letargico.

Le infezioni batteriche nei cani sono solitamente causate da acqua contaminata, feci, latticini o carne poco cotta (alimentazione cruda).

Le infezioni batteriche sono più comuni nei cani che passano il tempo in rifugi o comunque passano molto tempo con altri animali nella stessa area.

I cuccioli e i cani anziani hanno una maggiore probabilità di contrarre un'infezione, poiché il loro sistema immunitario non è forte come quello dei cani adulti.

Come prevenire

La prevenzione delle infezioni batteriche nei cani è simile a quella dei virus - evita che beva da pozze d'acqua stagnante, non permettere al tuo cane di mangiare escrementi, tienilo lontano dalla spazzatura, osserva cosa mangia durante le passeggiate quotidiane e con chi interagisce (cani randagi non vaccinati, per esempio).

Mantieni pulite le ciotole per l'acqua e il cibo del tuo cane e somministragli una dieta ben bilanciata. Presta particolare attenzione ai latticini e alle carni crude. Se passi a una dieta a base di cibi crudi, assicurati di aver capito come prevenire le infezioni batteriche.

Come trattare

La terapia abituale per le infezioni batteriche e i problemi di stomaco associati nei cani prevede antibiotici e cambiamenti nella dieta.

Tuttavia, questo non può essere fatto da soli ed è necessario portare il cucciolo dal veterinario per ottenere il giusto piano di trattamento; differirà a seconda del tipo di batteri e delle condizioni di salute, età e taglia del tuo cane.

7 - Infiammazione dell'intestino crasso (Colite)

L'infiammazione dell'intestino crasso o del colon nei cani (nota anche come colite) può essere causata da stress, dalle infezioni batteriche o parassitarie sopra menzionate, da lesioni e traumi e dall'ingestione di cibi contaminati. Il sintomo principale della colite è la diarrea e spesso la diarrea con sangue.

Anche la difficoltà a defecare e il muco nelle feci sono sintomi comuni, mentre il vomito si verifica in 1/3 dei casi di colite nei cani.

colite nei cani

Come prevenire

La migliore prevenzione è quella di tenere il cane lontano da fonti comuni di batteri e parassiti, come nei suggerimenti forniti sopra. Ancora una volta, evita che il tuo cane ingerisca oggetti estranei, cibi contaminati, cose non commestibili e così via.

Non apportare modifiche improvvise alla dieta del tuo cane, fallo gradualmente.

Come trattare

La colite viene curata trattando la causa scatenante.

Tuttavia, esiste anche un trattamento non specifico che prevede il digiuno del cane per un giorno o due, la dieta con alimenti ipoallergenici o a basso residuo e l'aumento della quantità di fibre alimentari nella dieta. Se la causa è nota, il veterinario prescriverà il trattamento appropriato. Puoi anche provare una dieta fatta in casa insieme alle prove di eliminazione.

Approfondimenti sulla colite:

8 - Malattia dell'intestino irritabile (e sindrome)

La malattia dell'intestino irritabile nei cani (IBD) è in realtà il nome per un gruppo di disturbi del sistema digestivo che hanno tutti sintomi simili e provocano numerosi problemi di stomaco nei cani, portando a infiammazione senza una causa specifica nota.

La sindrome dell'intestino irritabile nei cani (IBS) è una condizione diversa ma correlata, condivide alcuni sintomi simili ed è spesso indotta dallo stress.

Studi mostrano che l'IBS nei cani è molto meno grave e più facilmente trattabile di IBD, che è un termine ampio che include numerosi sintomi, compresi quasi tutti i possibili problemi di stomaco nei cani.

La IBD nei cani causa diarrea, vomito, perdita di peso e infiammazione dell'intestino.

È una condizione difficile da diagnosticare poiché i sintomi sono comuni a molti altri problemi di stomaco nei cani e non hanno una causa nota.

Uno dei metodi più comuni per diagnosticare l'IBD nei cani è una biopsia dell'organo interessato.

Malattie dell'intestino irritabile nei cani

Come prevenire

Dal momento che le cause di IBD nei cani sono sconosciute, non c'è modo di prevenire l'insorgenza della malattia.

La tua migliore possibilità è quella di utilizzare tutti i consigli di prevenzione sopra riportati per altri problemi di stomaco nei cani e sperare per il meglio.

L'IBD non è molto comune nei cani (l'IBS è più frequente dell'IBD), quindi se noti qualche sintomo di mal di stomaco, è più probabile che sia una condizione diversa dall' IBD.

Come trattare

Non c'è modo di curare l'IBD nei cani, secondo la ricerca ([Malewska, et al. 2001]; Batt, et al. 1989)], ma è possibile controllarla con modifiche alla dieta e farmaci prescritti dal veterinario. Utilizza i consigli di trattamento sopra menzionati per altri problemi di stomaco nei cani e sviluppa un piano di trattamento e di gestione con il veterinario.

Regola la dieta e scegli gli integratori di supporto allo stomaco con il tuo veterinario.

9 - Malassorbimento

Il malassorbimento è una condizione che porta a uno scarso assorbimento di uno specifico nutriente o di più nutrienti.

Questa condizione deriva da un problema di assorbimento, di digestione o di entrambi.

Una cattiva digestione degli alimenti è solitamente causata dalla mancanza di alcuni enzimi pancreatici (insufficienza pancreatica esocrina), mentre la mancanza di assorbimento è causata principalmente dalla malattia dell'intestino tenue nei cani.

I sintomi del malassorbimento comprendono diarrea a lungo termine, cambiamenti nell'appetito del cane e perdita di peso costante.

A volte possono essere presenti anemia, disidratazione o ritenzione di liquidi e altri problemi digestivi menzionati.

Come prevenirlo

Non esiste alcun modo per prevenire il malassorbimento nei cani che può essere causato da insufficienza pancreatica esocrina o da un disturbo all'intestino tenue.

Tuttavia, dal momento che questa condizione può anche essere causata da virus e infezioni batteriche, utilizzare i suggerimenti sopra citati potrebbe anche prevenire il malassorbimento.

Come trattarlo

Il trattamento prevede di affrontare direttamente la causa, nei casi in cui sia possibile identificare la causa reale; quasi tutti i piani di trattamento includeranno cambiamenti nella dieta.

È in corso una ricerca su come trattare il malassorbimento causato da insufficienza pancreatica esocrina somministrando al cucciolo integratori contenenti enzimi, e fornendogli una dieta povera di fibre.

10 - Torsione Gastrica

Mentre il gonfiore di stomaco per gli esseri umani può spesso essere innocuo, per i cani può essere fatale.

La torsione gastrica è una condizione che non è stata ancora completamente compresa da scienziati e veterinari.

Tuttavia, è nota per essere una malattia molto grave in cui lo stomaco del cane si contorce e si riempie di gas.

Ciò può portare l'animale alla morte nel giro di poche ore, come è stato visto in molti casi.

Le razze più grandi con cassa toracica profonda sono più predisposte alla torsione gastrica, ma questa condizione può affliggere qualsiasi razza e sarà associata a una serie di problemi di stomaco oltre ai propri sintomi caratteristici.

I sintomi includono conati di vomito senza vomito, una pancia dura e gonfia, perdita di saliva dalla bocca e altri segnali di forte stress del cane

Come prevenirla

Sebbene le cause della torsione gastrica nei cani non siano ancora state del tutto comprese, ci sono alcune cose che i veterinari raccomandano per prevenire questa condizione: somministrare cibi a basso contenuto di grassi e nutrire i cani con piccoli pasti più frequenti, anziché con uno o due grandi pasti al giorno.

Si consiglia inoltre di evitare di far correre il cane subito dopo un pasto e di mantenere un peso sano dell'animale, poiché i cani sovrappeso ed estremamente sottopeso sono più inclini alla torsione gastrica.

Come trattarla

Porta il tuo cane dal veterinario non appena noti uno dei sintomi di torsione gastrica, dal momento che è essenziale intervenire in tempo quando si tratta di questa condizione.

Il trattamento di solito prevede la rimozione del gas formatosi nello stomaco e la somministrazione di liquidi per via endovenosa.

Una volta che il cane è in condizioni stabili, è necessario un intervento chirurgico per rimuovere il tessuto danneggiato e prevenire ulteriori attacchi.

11 - Ulcere gastrointestinali

Le ulcere gastrointestinali o gastriche sono lesioni o piaghe che si verificano sul rivestimento interno dello stomaco del cane, che funge da protezione nei confronti dell'acido gastrico.

I sintomi più comuni delle ulcere gastriche sono debolezza, diminuzione dell'appetito e dolore all'addome. Possono anche essere presenti diarrea cronica e vomito e possono gradualmente manifestarsi i sintomi correlati ai suddetti problemi di stomaco nei cani.

Ci sono molte cause di ulcere gastrointestinali nei cani, comprese allergie, infezioni virali o batteriche, ingestione di oggetti estranei e stress.

Come prevenirle

Nutrire il tuo cane più volte al giorno in piccoli pasti è un buon modo per alleviare qualsiasi irritazione gastrointestinale e possibilmente prevenire le ulcere.

Alcuni alimenti per problemi gastrointestinali funzioneranno meglio, ma devi discuterne con un veterinario.

Tieni il cane il più possibile lontano dallo stress poiché esso può contribuire alle ulcere gastrointestinali oltre che all'IBS.

Come trattarle

Il trattamento dei problemi di stomaco nei cani che sono direttamente correlati alle ulcere gastrointestinali dipenderà dalla gravità di questa condizione.

Ad esempio, se l'ulcera ha perforato la parete dello stomaco del cane, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Verranno spesso somministrati liquidi endovena se sono presenti segni di disidratazione dovuti a vomito o diarrea.

Nei casi meno gravi, i farmaci antiacidi e i cambiamenti dietetici (alimenti a basso contenuto di grassi e di sale) sono un modo comune per combattere le ulcere in aggiunta al trovare e curare la causa sottostante.

Ci sono anche alcuni rimedi naturali che puoi usare come l'aloe vera, la radice di liquirizia, l'erba medica e l'olmo sdrucciolevole.

Puoi anche passare a cibi per cani fatti in casa ben bilanciati e provare una ricetta come questa per lo stomaco sensibile o una ricetta per i disturbi digestivi: entrambe saranno più delicate per lo stomaco del cane e non peggioreranno le ulcere.

Conclusioni

I problemi di stomaco nei cani sono molto comuni e quasi tutti i proprietari di animali domestici dovranno affrontarli durante la vita del loro animale.

La maggior parte di questi sono di secondaria importanza e di solito non sono motivo di preoccupazione.

Tuttavia, è meglio portare il cane dal veterinario se noti sintomi di problemi di stomaco che durano più a lungo o che sono più gravi di un semplice vomito o diarrea occasionali (vedi torsione gastrica, per esempio).

Una reazione rapida e una diagnosi appropriata insieme a un piano di trattamento del veterinario possono fare la differenza quando si tratta della salute del tuo cane, e talvolta persino salvargli la vita.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 7 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty